Altipiani trentino-veneti con la mtb
Itinerario 08
Salita da Francolini al Passo Coe

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 7/2009
Partenza: Francolini
Come arrivare:
Itinerario.
Dalla zona di partenza della seggiovia attraversiamo la strada provinciale ed imbocchiamo (km 0,1) una evidente strada in discesa in direzione del laghetto artificiale. Superato un edificio la strada diviene sterrata. Al primo bivio (km 0,3) prendiamo a destra la strada più stretta e vicina al lago.
Superiamo un tratto disturbati dalla vegetazione ed entriamo nel bosco dove il sentiero si allarga e diventa ripido e sassoso. La discesa termina sulla SP 2 (km 0,9) che seguiamo a sinistra.
Percorriamo in salita la strada e la lasciamo quando, a sinistra, incontriamo la strada forestale di origine militare (km 2,6; siamo a circa 350 metri dal Belvedere).
La strada sale con pendenza moderata e fondo discreto, effettua un paio di tornanti ed esce sulla strada proveniente da Serrada (km 3,8).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo l'asfalto per cento metri poi svoltiamo a destra e riprendiamo la strada militare (sconsigliata ma non vietata ai motori).
Saliamo gradatamente con pendenza modesta e costante. Incontriamo impianti di sci e ruderi delle caserme della Grande Guerra.
Trascuriamo ogni diramazione e superiamo gli ultimi tornanti uscendo così sulla sommità del Dosso del Sommo (km 10) dove sorgono i ruderi del forte austro-ungarico.
Percorriamo pochi metri in discesa e svoltiamo a destra seguendo i segnavia. Il largo sentiero scende per aggirare i ruderi, ovunque sono ancora visibili le buche delle granate italiane. Una breve salita ci porta su un panoramico prato.
Percorriamo ora la cresta erbosa che presenta qualche ripido saliscendi. Trascuriamo sentieri laterali e percorriamo esattamente il crinale.
Un'ultima discesa ci porta ad un avvallamento, risaliamo qualche metro e svoltiamo a sinistra (km 11,4) prendendo una stradina pianeggiante.
Il percorso nel bosco ci porta a confluire in una sterrata più larga (km 11,9) che seguiamo a sinistra fino a raggiungere l'asfalto (km 12,1).
Svoltiamo a destra e saliamo per attraversare il vicino valico raggiungendo il rifugio e posto tappa (km 12,8).
Dislivello: 600 m
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 16%
Osservazioni:

   gps  foto


Ascent from Francolini to Passo Coe

Updating:
7/2009
Start point: Francolini
How to arrive:
Itinerary.
From the zone of departure of the chair lift we cross the provincial road and we take (km 0,1) an evident road in descent in direction of the artificial little pond. After a building the road becomes unsurfaced. At the first fork (km 0,3) we take to the right the more narrow and near to the lake road.
We overcome a tract disturbed by the vegetation and we enter the wood where the path widens and becomes steep and stony. The descent finishes on the SP 2 (km 0,9) that we follow to the left.
We cross in slope the road and we leave it when, to the left, we meet the forest road of military origin, (km 2,6; we are to around 350 meters from the Belvedere).
The road climbs with inclination moderate and discreet bottom, it effects a pair of hairpin bend and it goes out on the road coming from Serrada (km 3,8).
We turn to the left and we follow the asphalt for one hundred meters then we turn to the right and we take again the military road (dissuaded but not forbidden to the motors).
We gradually climb with modest and constant inclination. We meet ski fittingses and ruins of the barrackses of the Great War.
We neglect every ramification and we overcome the last hairpin bend going out so on the summit of the Dosso del Sommo (km 10) where the ruins of the Austrian Fortress rise.
We cross few meters in descent and we turn to the right following the trail signs. The wide path goes down for revolving the ruins, anywhere the holes of the Italian bombs they are still visible. A brief slope brings us on a panoramic lawn.
We now cross the grassy ridge that introduces some steep ups and downs. We neglect side paths and we exactly cross the ridge.
A last descent brings us to a subsidence, we go up again some meter and we turn to the left (km 11,4) taking a level narrow road.
The run in the wood brings us to meet in a wider unsurfaced road (km 11,9) that we follow to the left up to reach the asphalt (km 12,1).
We turn to the right and we climb for crossing the neighbor pass reaching the refuge (km 12,8).
Gradient: 600 ms
Cycle: 100%
Asphalt: 16%
Observations: