Altipiani trentino-veneti con la mtb
Itinerario 12
Discesa da Monterovere a Lavarone

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 7/2009
Partenza: Monterovere
Come arrivare:
Itinerario.
Dall'incrocio di fronte all'albergo seguiamo la SS 349 in direzione di Lavarone e svoltiamo a destra al bivio con la SP 133. Saliamo a Spiazzo Alto e svoltiamo a sinistra in una larga sterrata (km 0,6). Stiamo seguendo al contrario l'itinerario 4.
La sterrata sale lungamente nel bosco, Superiamo il punto più elevato (km 2) e cominciamo a scendere. Al primo bivio importante (km 2,4) svoltiamo a sinistra e seguiamo, al contrario, l'itinerario 7.
La strada sale ad un incrocio (km 2,6) dove andiamo a destra e scendiamo leggermente fino ad una pista da sci che attraversiamo.
La larga strada scende nel bosco. Trascuriamo qualche stradina laterale e scendiamo ad un incrocio (km 3,7; la strada a destra va malga Tablat) dove andiamo diritti.
Dopo meno di cento metri abbandoniamo la sterrata e svoltiamo a destra (indicazioni) imboccando un largo sentiero.
In prevalente discesa il sentiero giunge nei pressi di un prato, lo costeggia e sale sull'opposto versante. Con buon percorso attraversiamo il bosco e scendiamo alla SS 349 (km 5,4).
Senza toccare l'asfalto svoltiamo a destra e costeggiamo la strada per una cinquantina di metri. Attraversiamo la strada e prendiamo una larga sterrata chiusa da una sbarra.
La strada militare scende ad una radura (km 6,3) dove sorgono due camini e prosegue scendendo al bosco che affianca il forte di Belvedere (unico forte sopravvissuto alle demolizioni dei recuperanti; visita a pagamento).
Entriamo nella strada di accesso (km 7,5) e la seguiamo a destra.
Quando, a sinistra, scende un sentiero (km 7,7) lo prendiamo e scendiamo costeggiando il campeggio fino alla SP 216 (km 8).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada. Superiamo Masi di Sotto e lasciamo la provinciale per prendere a destra via Lenzi (km 8,8).
L'asfalto cessa quasi subito e percorriamo in salita una stradella dal fondo erboso.
Affrontiamo numerosi saliscendi e seguiamo sempre il segnavia 100 km. Una discesa ci porta a costeggiare il depuratore e all'asfalto (km 9,9).
Seguiamo in salita la strada asfaltata e la lasciamo dopo 100 metri per svoltare a sinistra in una sterrata.
La strada si restringe e presenta qualche dura rampa che saliamo con difficoltà. Dopo qualche saliscendi usciamo su una strada asfaltata (km 10,8).
Svoltiamo a destra e, poco dopo, a sinistra in direzione del piazzale parcheggio. Al termine della discesa (km 11) svoltiamo a destra per entrare nel viale che costeggia il lago di Lavarone.
Procediamo lentamente a causa dei molti pedoni. Nei pressi del lido restiamo sempre sul lungolago e raggiungiamo il termine del percorso (km 11,6) all'estremità settentrionale del lago.
Affrontiamo la ripida salita che ci porta alla chiesa di Lavarone Chiesa (km 12,1).
Dislivello: -340 m
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 23%
Osservazioni:

   gps  foto


Descent from Monterovere to Lavarone

Updating:
7/2009
Start point: Monterovere
How to arrive:
Itinerary.
From the intersection in front of the hotel we follow the SS 349 in direction of Lavarone and we turn to the right to the fork with the SP 133. We climb to Spiazzo Alto and we turn to the left in a wide unsurfaced road (km 0,6). We are following contrarily the itinerary 4.
The unmetalled road climbs longly in the wood; we overcome the most elevated point (km 2) and we start to go down. To the first important fork (km 2,4) we turn to the left and we follow, contrarily, the itinerary 7.
The road climbs to an intersection (km 2,6) where we go to the right and we slightly go down to a ski track that we cross.
The wide road goes down in the wood. We neglect some side narrow roads and we go down to an intersection (km 3,7; the road to the right to malga Tablat goes) where we go straight.
After less than one hundred meters we give up the unsurfaced road and we turn to the right (indications) taking a wide path.
In prevailing descent the path comes near a lawn, it skirts it and it climbs on the opposite slope. With good run we cross the wood and we go down to the SS 349 (km 5,4).
Without touching the asphalt we turn to the right and we skirt the road for about fifty meters. We cross the road and we take a wide unsurfaced road closed by a bar.
The military road goes down to a clearing (km 6,3) where two fireplaces rise and it continue going down to the wood near the fortress of Belvedere (only fortress survived to the demolitions of the "recuperanti"; visit to payment).
We enter the road of access (km 7,5) and we follow to the right it.
When, to the left, a path goes down (km 7,7) we take it and we go down skirting the camping up to the SP 216 (km 8).
We turn to the left and we follow the road. We overcome Masi di Sotto and we leave the provincial road to take to the right street Lenzi (km 8,8).
The asphalt almost immediately stops and we crosses in slope a narrow road with grassy bottom.
We face numerous ups and downs and we always follow the trail sign "100 km". A descent brings us to skirt the purification plant and to the asphalt (km 9,9).
We follow in slope the asphalted road and we leave it after 100 meters to turn to the left in an unsurfaced road.
The road narrows and offers some hard ramp that we climb with difficulty. After some ups and downs we go out on an asphalted road (km 10,8).
We turn to the right and, shortly after, to the left in direction of the car park. At the end of the descent (km 11) we turn to the right for entering the avenue that skirts the lake of Lavarone.
We slowly proceed because of the many pedestrians. Near the beach we always stay on the lake-front and we reach the term of the run (km 11,6) to the northern extremity of the lake.
We face the steep slope that brings us to the church of Lavarone Chiesa (km 12,1).
Gradient: -340 ms
Cycle: 100%
Asphalt: 23%
Observations: