Altipiani trentino-veneti con la mtb
Itinerario 18
Salita dal rif. Marcesina ai Castelloni

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 7/2009
Partenza: rifugio Marcesina
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto da una strada asfaltata.
Itinerario.
Dal rifugio saliamo per 300 metri seguendo la strada per Lazzaretti e svoltiamo a destra. Seguiamo lungamente la strada asfaltata che attraversa il bel altopiano, passa dall'albergo Marcesina e scende al Rifugio alle Barricate (km 5,6). Scendiamo a destra sempre su asfalto e raggiungiamo il bivio (km 6,8) con una strada sterrata, siamo a 200 metri dall'inizio dei divieti di circolazione.
La sterrata sale ed entra nella foresta. Ad un bivio (km 7,3) andiamo a sinistra e seguiamo la sterrata che sale con tornanti molto distanziati e pendenza contenuta.
Trascuriamo tutte le strade laterali restando sempre su quella principale e raggiungiamo (km 11,5) un gruppo di cartelli che ci informano che abbiamo incrociato il Sentiero dei Cippi (segnali del confine tra Austria e Venezia; il n° 2 è ben visibile a qualche metro).
Proseguiamo diritti sulla strada che diventa una larga mulattiera erbosa e termina bruscamente (km 12,5).
Saliamo a sinistra con percorso impedalabile seguendo il ripido sentiero. Qualche tratto più facile ci porta ad un incrocio (km 12,9). Svoltiamo a destra ed affrontiamo l'ultima faticosa e non ciclabile salita che termina all'ingresso del Labirinto dei Castelloni di San Marco (km 13,2).
Per visitare il Labirinto è necessario lasciare la bici qui.
Dislivello: 600 m
Ciclabilità: 96%
Asfalto: 52%
Osservazioni:

   gps


Ascent from Marcesina hutte to Castelloni

Updating:
7/2009
Start point: Marcesina hut
How to arrive: The Hut is reached by the tarmac.
Itinerary.
From the refuge we climb for 300 meters following the asphalted road and we turn to the right. we follow the asphalted road that crosses the beautiful highland, it passes near the hotel Marcesina and it goes down to the Refuge to the Barricades (km 5,6). We always go down to the right on asphalt and we reach the fork (km 6,8) with an unmetalled road, we are 200 meters away from the beginning of the prohibitions of circulation.
The unmetalled rad climb road enters the forest. To a fork (km 7,3) we go to the left and we follow the unsurfaced road that climbs with switcbacks very outdistanced and contained inclination.
We neglect all the side roads always staying on that principal and we reach (km 11,5) a group of poster that inform us that we have crossed the Path of the Cippi (signals of the border between Austria and Venice; the n° 2 are well visible to some meter).
We continue straight on the road that becomes a wide grassy mule-track and it brusquely finishes (km 12,5).
We climb to the left with no cycle run following the steep path. Some easier tract brings us to an intersection (km 12,9). We turn to the right and we face the last fatiguing and not cycle slope that finishes to the entry of the Labyrinth of the Castelloni of St. Mark (km 13,2).
To visit the Labyrinth is necessary to leave here the bike.
Gradient: 600 ms
Cycle: 96%
Asphalt: 52%
Observations: