Altipiani trentino-veneti con la mtb
Itinerario 22
Salita dal Bivio Galmarara al monte Lozze

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 7/2009
Partenza: Bivio Galmarara
Come arrivare:
Itinerario.
Imbocchiamo la strada che prosegue rispetto a quella di arrivo (la strada a destra va al Mosciagh, quella a sinistra alla Malga). La strada sale con ampi tornanti e prosegue con una diagonale.
Lasciamo a sinistra il cocuzzolo col Bivacco Tre Fontane e proseguiamo con un lungo traverso che sale gradatamente.
Arriviamo al Bivio Conrad (km 4,8) dove incontriamo l'itinerario 17.
Svoltiamo a destra e seguiamo la Mecenseffy Strasse che inizia un tortuoso percorso per aggirare le doline. Dopo innumerevoli saliscendi raggiungiamo il bivio (km 6,8) ai piedi del monte Forno ed andiamo a destra entrando nella strada aperta al traffico. Superiamo un dosso e passiamo dalla Selletta Caviglia (km 8,1; crocevia di sentieri).
La discesa ci porta ad un incrocio (km 9,3; Piazza della Saline) dove svoltiamo a sinistra.
Una strada con qualche saliscendi ci porta al bivio (km 10,6) per il vicino rifugio Adriana. Restiamo sulla strada principale che diventa asfaltata per circa 200 metri.
Trascuriamo qualche strada minore e saliamo al grande parcheggio di Piazzale Lozze (km 11,9).
Senza entrare nel piazzale svoltiamo a sinistra ed affrontiamo una salita ripida e molto dura, talvolta molto affollata.
Arriviamo all'altezza della chiesetta e proseguiamo la salita fino alla scaletta che sale al monumento sulla vetta del monte Lozze, molto panoramico sull'Ortigara (km 13).
Dislivello: 620 m.
Ciclabilità: 95% difficoltà tutte nella parte finale.
Asfalto: 1%
Osservazioni:

   gps  foto


Ascent from Bivio Galmarara to Lozze mountain

Updating:
7/2009 We take the road that continues in comparison to that of arrival (to the right the road goes to the Mosciagh, that to the left to the Bivio I Monumenti). The road climbs with ample hairpin bends and continues with a diagonal.
We leave to the left the summit with the bivouac Three Fountains and we continue with a long diagonal that gradually climbs.
We reach the Fork Conrad (km 4,8) where we meet the itinerary 17.
We turn to the right and we follow the Mecenseffy Strasse that it begins a tortuous run to revolve the dolines. After innumerable ups and downs we reach the fork (km 6,8) to the feet of the Forno mountain and go entering to the right the road open to the traffic. We overcome a back and pass on the Selletta Caviglia (km 8,1; crossroad of paths).
The descent brings us to an intersection (km 9,3; Square of the Saline) where we turn to the left.
A road with some ups and downs brings us to the fork (km 10,6) for the not far refuge Adriana. We stay on the principal road that becomes for around 200 meters asphalted.
We neglect some smaller road and we climb to the great car park of Square Lozze (km 11,9).
Without entering the square we turn to the left and we face a steep and very hard slope, sometimes very crowded.
We reach the church and we continue the slope up to the stair that climbs to the monument on the peak of the Lozze mountain, very panoramic on the Ortigara area (km 13).
Gradient: 620 ms.
Cycle: 95% difficulties all in the final part.
Asphalt: 1%
Observations: