Percorsi mtb in Carnia
Itinerario 04
Giro delle malghe in Val Pesarina

Vai agli altri itinerari di questa area


Aggiornamento: 7/2001
Punto di partenza: Pesaris
Come arrivare:
Itinerario.
Da Pesaris risaliamo la valle sulla strada statale. Dopo 2,5 km a sinistra notiamo un ponte (ponte Arceons).
Lo attraversiamo e seguiamo la strada sterrata che costeggia il torrente, quasi in piano.
Ad un bivio andiamo a sinistra ed iniziamo a salire.
Superiamo alcune rampe impegnative, poi alcuni tornanti meno ripidi. Superiamo un bivio andando diritti (km 7,6).
Arriviamo nei pressi di una baita che lasciamo a sinistra per affrontare ancora una rampa ripida.
Usciamo quasi alla caséra Ielma di Sotto (km 9,6).
Superiamo la malga e saliamo con alcuni tornanti alla casera Ielma di Sopra (10,9; 1680 slm).
La strada sale ciclabile ancora per un tratto, poi diviene ripidissima e porta al Passo Ielma (km 12; 1900 slm).
La discesa è resa impegnativa dal fondo sconnesso, poi la strada spiana ed arriviamo alla casera Pieltinis (km 13,3; 1740 slm).
Aggiriamo la casera passando al di sotto, trascurando la strada che scende. La strada riprende a salire, prima con pendenza modesta, poi più ripida e porta al passo Pieltinis (km 15; 1880 slm).
Una discesa non troppo ripida ci porta a casera Vinadia Grande (16,2 km; 1735 slm).
Alla casa si sale a sinistra. Un tratto ripido, ma ciclabile attraversa il pascolo.
Poi la pendenza aumenta ed un tratto molto ripido porta ad un valico innominato (17,3 km; 1880 slm).
500 metri ripidissimi ci fanno scendere in una valletta. Saliamo leggermente e siamo sul valico che porta nei pascoli della casera Melins.
Scendiamo senza difficoltà raggiungendo un bivio (18,5 km;1700 slm).
La strada prosegue a sinistra per le casere Festons e Rioda e per Sauris.
Noi svoltiamo a destra ed iniziamo la discesa.
La strada raggiunge casera Malins poi scende. Con tratti anche abbastanza ripidi arriviamo al torrente che guadiamo tre volte.
Proseguiamo facilmente fino a confluire in una strada che proviene da destra (km 26).
Proseguiamo a sinistra facendo attenzione perchè dopo 150 metri occorre svoltare a sinistra, in salita.
Superiamo una spalla e scendiamo a guadare il torrente. Saliamo sulla strada a sinistra e la seguiamo fino ad un bivio dove svoltiamo a destra.
Arriviamo alla strada statale in corrispondenza di uno skilift (km 27).
Pesaris si trova a destra a circa 7 km.
Dislivello: 1480 m.
Ciclabilità: 97%
Osservazioni: incrociamo molte strade che possono costituire altri percorsi.

 mappa

Turn of the huts in Val Pesarina

Updating:
  7/2001
Start point: Pesaris
How to arrive:
Itinerary.
From Pesaris we go up the valley on the government road. After 2,5 kms to the left we see a bridge (bridge Arceons).
We cross it and follow the dirt road that it skirts along the stream, almost in plain.
At a fork we go to the left and we begin to climb.
We get over some binding ramps, then some less steep hairping curves. We get over a fork going straight on (km 7,6).
We arrive near a log cabin that we allow to the left for still facing a steep ramp.
We almost go out to the caséra Ielma di Sotto (km 9,6).
We get over the malga and we go up with some hairping curves to the casera Ielma di Sopra (10,9; 1680 slms).
The road is cycle for a tract, then it becomes steep and ridges to the pass Ielma (km 12; 1900 slms).
The descent is made binding by the rough bed, then the road levels and reaches the casera Pieltinis (km 13,3; 1740 slms).
We wind around the casera passing below, neglecting the road that goes down. The road starts over climbing, first with modest inclination, then steep and leads to the pass Pieltinis (km 15; 1880 slms).
A descent not too much steep brings us to casera Vinadia Grande (16,2 kms; 1735 slms).
At the houses climb to the left. A steep, but cycle tract crosses the pasture.
Then the inclination increases and a very steep tract leads to an unnamed pass (17,3 kms; 1880 slms).
500 very steep meters in descent they lead us to a small valley. We slightly go up after and we are on the pass that brings in the pastures of the casera Melins.
We go down without difficulty reaching a fork (18,5 km;1700s slm).
The road continues to the left for the casera Festons and Rioda and for Sauris.
We turn to the right and we begin the descent.
The road reaches casera Melins then it goes down. With tracts also enough steep we reach the stream that we ford three times.
We easily continue as far as meet a road that originates from right (km 26).
We continue to the left watching out because after 150 meters it is necessary to turn to the left in slope.
We get over a shoulder and we go down to ford the stream. We go up to the left on the road and we follow it as far as a fork where we turn to the right.
We arrive to the government road in correspondence of a skilift (km 27).
Pesaris is to the right to around 7 kms.
Gradient:  1480 m.
On saddle:  97%
Observations:   We cross a lot of roads can constitute other trails.