Percorsi mtb in Comelico
Itinerario 09
Discesa dal passo Silvella a passo Monte Croce Comelico

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2001
Punto di partenza: Passo Silvella
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 6 e dall'itinerario 5.
Itinerario.
Dal passo saliamo qualche metro per raggiungere un buon sentiero che seguiamo verso sud.
Procediamo quasi in piano fino alla base del Col Quaternà, poi saliamo per breve tratto su un pendio detritico non ciclabile ed arriviamo ad una poco evidente sella (sella del Quaternà; 2380 m; km 0.8).
A destra si potrebbe salire a piedi, in 15 minuti, alla vetta.
Di fronte, poco a sinistra, scende una strada militare, ripida e sconnessa.
Scendiamo a tornanti fino ad arrivare ad una strada più ampia (La Ponta; km 2,9).
A sinistra scende l´itinerario 8. Svoltiamo invece a destra.
Con rapida discesa arriviamo a Casera Rinfreddo (km 4,1) e poi a Casera Coltrondo (km 5).
Volendo scendere rapidamente basa seguire la strada asfaltata che porta alla SS52.
Noi seguiamo in discesa la strada asfaltata per circa 300 metri, poi svoltiamo a destra in un largo sentiero (segnavia).
Il sentiero confluisce poco dopo in una strada sterrata dove svoltiamo a sinistra. Proseguiamo fino ad incrociare un'altra strada e qui svoltiamo a destra (km 6,2).
La strada entra in una valletta, supera due guadi, poi sale fino ad incrociare la strada che proviene da malga Nemes (9,7 km).
Svoltiamo a sinistra e raggiungiamo il passo (km 10,2).
Dislivello:  750 m.
Ciclabilità:  100%
Osservazioni:  Perfettamente percorribile anche in senso contrario fino a La Ponta.

 mappa


Come down from Passo Silvella to Passo Mount Croce Comelico

Updating:
7/2001
Start point: Silvella Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 6 and by the itinerary 5.
Itinerary.

Start point: Silvella Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 6 and by the itinerary 5.
Itinerary.
From the Passo we rise some meter to reach a good path that we follow toward south.
We almost go on in plain up to the base of the Col Quaternà, then we rise for brief tract on a detrital non cycle slant and we arrive to a little evident saddle (Saddle of the Quaternà; 2380 ms; km 0.8).
At right could be climbed by foot, in 15 minutes, to the peak.
Opposite, a little to the left, a military, steep and rough road goes down.
We go down with hairping curves to arrive to an ampler road (La Ponta; km 2,9). On the left goes down the itinerary 8. We turn to the right instead.
With rapid descent we reach Casera Rinfreddo (km 4,1; restaurant) and then Casera Coltrondo (km 5).
Wanting to quickly go down follow the asphalt road that it brings to the SS52.
We follow in descent the asphalt road for around 300 meters, we turn to the right then in a wide path (trail sign).
The path meets in a dirt road where we turn to the left. We continue as far as to cross another road and we turn to the right here (km 6,2).
The road enters a valley, it gets over two fords, then rise to cross the road that originates from malga Nemes (9,7 kms).
We turn to the left and we reach the Passo (km 10,2).
Gradient: 750 ms.
On saddle: 100%
Observations: Perfectly practicable also in contrary sense up to La Ponta.