Percorsi mtb in Comelico
Itinerario 11
Salita al Passo del Palombino dalla Val Visdende

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento:  7/2002
Punto di partenza: Cimacanale
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo da Cimacanale e risaliamo sulla strada asfaltata fino all´incrocio. Qui andiamo a sinistra.
Superiamo Pra Marino e l´incrocio seguente dove andiamo diritti.
La strada inizia a salire e conduce ad un bivio (bivio Ciadon; km 5) dove proseguiamo diritti.
La strada, quasi interamente asfaltata, sale ripidamente e raggiunge Casera Lodo (km 7). Lasciamo a destra la malga e saliamo la ripida strada sterrata che prosegue costeggiando la presa dell'acquedotto.
Raggiungiamo un bivio segnalato (km 7,5) dove proseguiamo sempre diritti. La mulattiera si inoltra nei pascoli e sale con un tornante ai ruderi di una malga (km 8,1).
Proseguendo in salita incontriamo dei tratti distrutti dalle alluvioni e dalle frane. Con molti tratti a piedi superiamo numerosi tornanti e raggiungiamo la soglia della valletta terminale.
Attraversiamo la valletta poi superiamo un ultimo tratto molto ripido che termina al passo.
Dislivello: 790 m.
Ciclabilità: 90%
Osservazioni:  dalla parte opposta sale il sentiero che proviene dalla Casera Melin, collegata a mezzo strada con il fondovalle (Val Digon).

 mappa


Climb Pass of Palombino from the Val Visdende

Updating:
7/2002
Start point: Cimacanale
How to arrive:
Itinerary.
We depart from Cimacanale and rise on the asphalt road up to the intersection. Here we go to the left.
We get over Pra Marino and the following intersection where we go straight on.
The road begins to climb and leads to a fork (fork Ciadon; km 5) where we continue straight on.
The road, almost entirely asphalted, rises steeply and it reaches Casera Lodo (km 7). We leave to the right the shepherd's hut and climb the steep dirt road that continues skirting along the intake of the aqueduct.
We reach a signalled fork (km 7,5) where we always continue straight on. The mule-track it enters the pastures and rises with a hairping curve to the ruins of a shepherd's hut (km 8,1).
Continuing in slope we meet some tracts destroyed by the floods and by the landslides. With many tracts by foot we get over numerous hairping curves and we reach the threshold of the terminal valley.
We cross the valley then we get over a last very steep tract that finishes to the pass.
Gradient: 790 ms.
On saddle: 90%
Observations: from the opposite part rises the path that originates from the Casera Melin, joined by a road with the bottom of the valley (Val Digon).