Percorsi mtb sulle Alpi Liguri
Itinerario 15
Discesa dal Passo del Duca

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 8/2008
Punto di partenza: Passo del Duca
Come arrivare: Il passo è raggiunto dall'itinerario 14.
Itinerario.
Dal Passo del Duca scendiamo all´incrocio di sentieri situato al Passo Superiore del Prel. Nel punto più basso troviamo un sentierino che va a destra (cartelli segnaletici; GTA).
La discesa è inizialmente facile, ma richiede attenzione a causa della ripidezza del pendio attraversato, poi il sentiero si fa ripido e non troppo ciclabile. Scendiamo con precauzione ed arriviamo ad una zona facile che attraversa le pietraie che scendono dalle Rocce Scarason.
Un ultimo pezzo ripido ci porta al fondo del vallone dove incontriamo il sentiero del Garelli (km 2,4).
Svoltiamo a sinistra e proseguiamo sul sentiero poco evidente che si destreggia tra le rocce. Quando il pianoro termina il sentiero si fa evidente, ma ripido e sassoso.
Con andamento più facile scendiamo ad un bel ponte e proseguiamo uscendo dal bosco al Gias Sottano di Sestrera (km 4,6).
Con leggera salita raggiungiamo un ponticello ed iniziamo una discesa difficile a causa della pendenza, dalle rocce e dai manufatti di difesa dal ruscellamento.
Arriviamo ad uno slargo dove incontriamo una strada (Saut; km 5,9) che seguiamo in discesa, ormai fuori dalle difficoltà.
La bella discesa termina sull´asfalto in località Pian di Gurre (km 7,3).
Dislivello: -960 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 0%
Osservazioni: utilizzabile solo in discesa. Particolare prudenza nel primo tratto.


mappa  foto  gps


Descent from the Pass of the Duke

Updating:
8/2008
Start point: Duca Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 14.
Itinerary.
This itinerary is difficult and asks for some precaution.
From the Pass of the Duke we go down to the intersection of paths placed at the Superior Pass of the Prel. In the lowest point we find a narrow path that goes to the right (descriptive poster; GTA).
The descent is initially easy, but it asks for beware because of the steepness of the slant, then the path does steep and not too much cycle. We go down with precaution and we arrive to an easy zone that crosses the slant of stones that go down from the Rocks Scarason.
A last steep piece there leads to the ground of the valley where we meet the path of the Garelli (km 2,4).
We turn to the left and we continue on a little evident path that manages its among the rocks. When the plan finishes the path it becomes evident, but steep and stony.
With easier course we go down to a beautiful bridge and we continue going out of the wood to the Gias Sottano of Sestrera (km 4,6).
With light ascent we reach a bridge and we begin a difficult descent because of the inclination, the rocks and the waterways.
We arrive to a square where we meet a road (Saut; km 5,9) that we follow in descent, by now out of the difficulties.
The beautiful descent finishes on the tarmac in the place Pian of Gurre (km 7,3).
Gradient: -960 ms.
On saddle: 95%
Tarmac: 0%
Observations: only descent. Be care on the first part.