Percorsi mtb sulle Alpi Liguri
Itinerario 26
Salita da Bossea al Gias Traversa

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 5/2009
Punto di partenza: Bossea
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 82, dall'itinerario 80.
Itinerario.
A Bossea proseguiamo sulla strada provinciale e raggiungiamo il primo tornante (km 1,2) dove lasciamo l´asfalto per prendere la strada che corre diritta a fianco del fiume.
La bella sterrata sale al ponte Borello, che lasciamo a sinistra, e prosegue fino ad un grosso incrocio (km 3; Ponte del Murao).
Svoltiamo a sinistra ed attraversiamo il torrente sul guado in cemento.
La strada prosegue in moderata salita e supera la costruzione detta Stalla Rossa (km 4) proseguendo fino al ponticello della riserva di pesca (km 4,4).
La salita diventa impegnativa e faticosamente raggiungiamo un bivio (km 4,6) dove andiamo diritti lasciando a destra l´itinerario 22.
Dopo qualche decina di metri termina la dura salita. La strada prosegue alternando qualche breve tratto facile con numerose rampe impegnative e raggiungiamo così la piccola costruzione del Gias Traversa (km 6,6).
Poco dopo lasciamo a sinistra un ponticello e seguiamo a destra un tornante che porta ad una sbarra.
Dopo la sbarra la strada aumenta molto la sua pendenza ed il fondo si fa cattivo e mobile.
Con difficoltà superiamo un altro tornante e proseguiamo nel traverso che taglia la montagna fino ad un guado (km 8,2).
La strada si impenna in una ripida diagonale che conduce ad un tornante, arriviamo ad un breve ripiano dove sorge una bella sella (km 8,9). La strada prosegue tra il rado pascolo, a tratti col fondo selciato dell´antica mulattiera.
Con salita ancora impegnativa saliamo ad un ripiano dove la strada termina (km 9,7).
Il sentiero segnalato prosegue tra le pietre in direzione del Piano Revelli, ma non è più ciclabile.
Dislivello: 870 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 14%
Osservazioni:

 mappa  foto  gps


Climb Gias Traversa from Bossea

Updating:
5/2009
Start point: Bossea
How to arrive: The village is reached by the itinerary 82, by the itinerary 80.
Itinerary.
From Bossea we continue on the provincial road and we reach the first hairping curve (km 1,2) where we leave the tarmac to take the road that races right beside the river.
The beautiful dirt road climbs to the Borello bridge, that we leave to the left, and it continues as afr as a big intersection (km 3; Bridge of the Murao).
We turn to the left and we cross the stream on the ford in concrete.
The road continues in moderate ascent and it overcomes the construction called Red Stall (km 4) continuing up to the bridge of the reserve of fishing (km 4,4).
The ascent becomes binding and laboriously we reaches a fork (km 4,6) where we go straight on leaving to the right the itinerary 22.
After some about ten meters the hard ascent ends. The road continues alternating some brief easy stretch with numerous binding ramps and we reaches so the small construction of the Gias Traversa (km 6,6).
We leave to the left a bridge and we follow to the right a hairping curve that leads to a bar.
After the bar the road increases a lot its inclination and the ground it does its bad and mobile.
With difficulty we get over another hairping curve and we continue in the beam that cuts the mountain as far as a ford (km 8,2).
The road sudden rise in a steep diagonal that conducts to a hairping curve, we arrive to a brief ledge where a beautiful sella rises (km 8,9). The road continues among the thin pasture, sometimes with the paved ground of the ancient mule-track.
With binding ascent we climb to a ledge where the road finishes (km 9,7).
The signalled path continues among the stones in direction of the Plan Revelli, but it is not cycle.
Gradient: 870 m.
Cycle: 98%
Tarmac: 14%
Observations: