Percorsi mtb sulle Alpi Liguri
Itinerario 27
Traversata Costa del Prel - Colla del Prel

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 9/2008
Punto di partenza: Costa del Prel
Come arrivare: La località è raggiunta dall'itinerario 22.
Itinerario.
Dall'estremità superiore del prato dove termina l´itinerario 22 torniamo indietro per una cinquantina di metri.
A sinistra notiamo uno straccio legato ad un albero. E' l'inizio del sentiero.
Scendiamo su un tracciato pulito ed in ordine perchè viene utilizzato dai malgari del lago della Raschera.
Il tracciato non è difficile ma qualche punto richiede attenzione a causa del ripidissimo pendio sottostante che porta su salti di roccia.
Al termine della discesa segue un tratto che alterna salite e discese, poi inizia una non ciclabile salita attraverso le pietraie. Al culmine il sentiero esce dalle pietre in un pascolo (km 1,1).
Quando il sentiero riprende a salire lo lasciamo ed andiamo a destra seguendo l'avvallamento (rade tracce). Dopo circa 200 metri incontriamo il sentiero principale in corrispondenza di una palina segnaletica (km 1,4).
Svoltiamo a destra e scendiamo in una valletta al cui termine inizia la bastionata rocciosa da cui scende la cascata.
Scendiamo con difficoltà seguendo la traccia del bestiame che si è sovrapposta al sentiero. Il sentiero presenta lunghe diagonali collegate da tornanti spesso rovinati dal bestiame.
Infine usciamo sui prati alla base del salto ed incontriamo lo slargo dove arrivano i camion di trasporto degli animali (km 2,2).
Le difficoltà sono finite.
Scendiamo seguendo la strada. Lasciamo a destra il sentiero 5 segnalato e raggiungiamo il punto più basso (km 3) ed iniziamo a salire.
La strada attraversa il versante della montagna prima in leggera salita, poi in discesa. Ad un bivio (km 3,9) lasciamo a destra la pista forestale percorsa dall'itinerario 82 e proseguiamo uscendo nei pascoli della Sella Spa.
Affrontiamo la salita che inizia con un paio di curve e prosegue con una decina di tornanti in direzione del Dente della Brignola. Passati a sud del Dente (km 6,2) scendiamo verso il rio della Brignola.
Una lunga diagonale ci porta a valle ed al gias (km 8,4) dove incontriamo la strada dei laghi percorsa dall´itinerario 23 che seguiamo a ritroso.
Scendiamo a destra ed affrontiamo una ripida salitella. Con andamento meno faticoso la strada sale lungamente attraversando la testata della valle e ci porta al Colle della Balma (km 10,7).
A destra raggiungiamo il rifugio Balma e scendiamo seguendo la larga strada bianca (attenzione ai veicoli) passando per il Pian dei Gorghi fino alla Colla del Prel (km 15,6).
Dislivello: 470 m e -810 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 1%
Osservazioni:

mappa  foto  gps

 
Crossing Ridge of the Prel-Pass of the Prel

Updating:
9/2008
Start point: Costa del Prel
How to arrive: The place is reached by the itinerary 22.0
Itinerary.
From the superior extremity of the lawn where the itinerary 22 finishes we return back for about fifty meters.
To the left we notice a rag tied up to a tree. It's the beginning of the path.
We go down on a clean and in order path because it is used by the shepherds of the lake of the Raschera.
The layout is not difficult but some point asks for beware because of the steep below slant that brings on jumps of rock.
At the end of the descent it follows a tract that alternates ascents and descents, then it begins a not cycle ascent through the stony ground. To the peak the path goes out of the stones in a pasture (km 1,1).
When the path starts over climbing we leave it and we go to the right following the subsidence (sparse traces). Later around 200 meters we meet the principal path in correspondence of a descriptive ranging rod (km 1,4).
We turn to the right and we go down in a valley to whose term begins the rocky ramparts from which the fall goes down.
We go down with difficulty following the trace of the livestock that has overlapped to the path. The path presents long diagonals connected by hairpin bend often ruined by the livestock.
We finally go out on the lawns at the base of the jump and we meet the square where the trucks of transport of the animals arrive (km 2,2).
Difficulties are ended.
We go down following the road. We leave to the right the signalled path 5 and we reach the lowest point (km 3) and we begin to climb.
The road crosses the slope of the mountain first in light ascent, then in descent. To a fork (km 3,9) we leave to the right the forest road crossed by the variation and we continue going out in the pastures of the Sella Spa.
We face the ascent that begins with a pair of curves and it continues with about ten hairpin bends in direction of the jag of the Brignola. Passed to south of the Jag (km 6,2) we go down toward the brook of the Brignola.
A long diagonal brings us to valley and the gias (km 8,4) where we meet the road of the lakes crossed by the itinerary 23 that we follow to back.
We go down to the right and we face a steep ascent. With less fatiguing course the road longly climbs crossing the heading of the valley and brings us to the Pass of the Balma (km 10,7).
To the right we reach the shelter Balma and we go down following the wide white road (beware to the vehicles) passing for the Pian dei Gorghi up to the Pass of the Prel (km 15,6).
Gradient: 470 m e -810 m.
Cycle: 95%
Tarmac: 1%
Notes: