Percorsi mtb sulle Alpi Liguri
Itinerario 83
Salita da Borgo San Dalmazzo al monte Croce

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 10/2012
Punto di partenza: Borgo San Dalmazzo
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo dal parcheggio dell'Azienda di Soggiorno ed entriamo nel centro storico di Borgo San Dalmazzo passando sotto l'Arco di San Rocco.
In centro svoltiamo a destra in via Marconi e poi a sinistra in via Grandis.
Al primo bivio (km 0,9) svoltiamo a destra e seguiamo la strada che esce dal paese.
Saliamo a Monserrato (km 2,2) e raggiungiamo un bivio (km 2,6) dove svoltiamo a destra (Via dei Teit, segnavia).
La stradina sterrata sale moderatamente tra i castagni e diventa un bel sentiero. Scendiamo ad una fonte (km 3,8) e saliamo ad incrociare un strada forestale (km 4,2) che seguiamo a sinistra.
Raggiungiamo il punto più elevato e scendiamo rapidamente fino alla strada provinciale (km 4,6).
Svoltiamo a destra e saliamo ad un bivio (km 5,1) dove svoltiamo a destra in una stradina asfaltata.
Superiamo Tetti Tendias (km 5,6) e proseguiamo per trecento metri.
Lasciamo l'asfalto ed imbocchiamo una stradina forestale che sale ad un tornante. Una breve salita, poco ciclabile se fangosa, ci porta ad attraversare un prato.
La strada diventa un sentiero che sale fino a raggiungere l'asfalto di fronte alla chiesa di Sant'Antonio (km 6,9).
La strada sale ad un Pilone Sacro (km 7,5). Dopo cento metri andiamo a destra proseguendo la salita. La strada diventa sterrata (km 7,9) e continua quasi pianeggiante attraversando il versante orientale dl monte Croce.
Ad un bivio (km 8,9) teniamo la destra e saliamo. Dopo una rampa ripida e dissestata la strada prosegue facile e piacevole.
Ad una casa (km 9,6) incontriamo una meridiana a forma di Pinocchio. Poco dopo la strada effettua un tornante e diventa più ripida e rovinata per un certo tratto.
La salita termina sulla sommità (km 9,8) del monte dove sorgono altre meridiane.
Proseguiamo e raggiungiamo in pochi metri un ripetitore dove la strada termina.
Un buon sentiero prosegue sul crinale ed effettua qualche saliscendi per superare alcuni cocuzzoli.
In discesa arriviamo ad un bivio (km 10,7) dove saliamo diritti sul sentiero, non ciclabile, che conduce alla croce sulla sommità del monte Croce (km 10,8).
Dislivello: 660 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 73%
Osservazioni:

mappa  foto  foto  gps


Go up from Borgo San Dalmazzo to monte Croce

Updating:
10/2012
Start point: Borgo San Dalmazzo
How to arrive:
Itinerary.
We depart from the parking lot of the Tourist Bureau and we enter the historical center of Borgo St. Dalmazzo passing under the arc of St. Rocco.
In center we turn to the right at the street Marconi and then to the left on the street Grandis.
To the first fork (km 0,9) we turn to the right and we follow the road that goes out of the country.
We go up to Monserrato (km 2,2) and we reach a fork (km 2,6) where we turn to the right (Street of the Teit, trail sign).
The narrow dirt road climbs moderately among the chestnut trees and it becomes a beautiful path. We go down to a source (km 3,8) and we climb to cross a forest road (km 4,2) that we follow to the left.
We reach the most elevated point and we quickly go down up to the provincial road (km 4,6).
We turn to the right and we go up to a fork (km 5,1) where we turn to the right on an asphalted narrow road.
We overcome Tetti Tendias (km 5,6) and we continue for three hundred meters.
We leave the asphalt and we take a forest narrow road that climbs to a hairpin bend. A short slope, few cycle if muddy, brings us to cross a lawn.
The road becomes a path that climbs up to reach the asphalt in front of the church of Sant'Antonio (km 6,9).
The road climbs to a Holy Pylon (km 7,5). After one hundred meters we go to the right continuing the slope. The road becomes unmetalled road (km 7,9) and continues almost level crossing the oriental slope dl mountain Cross.
To a fork (km 8,9) we hold the right and we climb. After a steep and ruined ramp the road it continues easy and pleasant.
To a house (km 9,6) we meet a sundial to form of Pinocchio. Shortly after the road effects a hairpin bend and becomes steep and ruined for a certain tract.
The slope finishes on the summit (km 9,8) of the mountain where other sundials rise.
We continue and we reach in few meters a aerial where the road finishes.
A good path continues on the ridge and effects some ups and downs to overcome some summits.
In descent we arrive to a fork (km 10,7) where we climb straight on the path, not cycle, that brings to the cross on the summit of the Cross mountain (km 10,8).
Gradient: 660 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 73%
Observations: