Percorsi mtb in Valle Maira
Itinerario 10
Discesa dal Colle della Bicocca ad Elva

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento:  settembre 2005
Punto di partenza: Colle della Bicocca
Come arrivare: Il colle è raggiunto dall'itinerario 9.
Itinerario.
Dal colle seguiamo la strada che scende verso W finchè questa effettua un tornante (km 0,2). Lasciamo la strada e proseguiamo diritti nel sentiero che sale.
Dopo qualche metro la pendenza aumenta e ci costringe a superare a piedi qualche decina di metri. Il sentierino prosegue pianeggiante e poi scende ad una selletta (km 0,8).
La salita prosegue, ripida ed impedalabile, finchè il sentiero obliqua a sinistra e prosegue quasi pianeggiante attraversando le pendici del Pelvo. Il tratto è quasi interamente ciclabile tranne qualche passaggio roccioso. Arriviamo così ad un conca pascoliva dove corre un ruscello (km 3,1).
Il sentiero prosegue, ma noi lo abbandoniamo per scendere a sinistra, prima del ruscello, seguendo tracce del bestiame.
Il percorso non è obbligato, cerchiamo di evitare i tratti rocciosi e quelli più ripidi. Dopo aver perso una cinquantina di metri di dislivello vediamo sotto di noi una larga traccia del bestiame e scendiamo come meglio possiamo fino a raggiungerla.
La discesa prosegue sulla traccia. La pendenza è più moderata ed il percorso sarebbe interamente ciclabile se non fosse per il profondo miscuglio di fango ed escrementi che copre la traccia.
Alla meno peggio arriviamo al ripiano con abbeveratoi dove la pista ha termine.
Proseguiamo diritti e troviamo un sentierino che scende ripido lungo la massima pendenza. Con percorso impegnativo, ma pulito scendiamo fino ai margini del bosco dove obliquiamo a sinistra continuando la discesa che termina su una larga sterrata, nei pressi di un guado (km 5,6).
Dopo una opportuna pulizia seguiamo la sterrata verso sinistra. Incontriamo subito un bivio dove teniamo a sinistra.
La strada sale per attraversare un pendio roccioso, scavata nella roccia. Proseguiamo con veloce discesa; la strada diviene asfaltata e va ad inserirsi nella strada che sale da Elva. Svoltiamo a destra e scendiamo velocemente fino a Serre (km 11,8), capoluogo del comune di Elva.
Dislivello: 820 m. in discesa
Ciclabilità: 93%
Osservazioni: non sarebbe male se non fosse per il lurido tratto tra il pascolo e gli abbeveratoi. Probabilmente potrebbe essere percorso con maggiore soddisfazione quando il gias non sia ancora monticato.
Asfalto: 31%

 mappa  foto


Descent from Bicocca Pass to Elva

Updating:
 september 2005
Start point: Bicocca Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 9.
Itinerary.
From the Pass we follow the road that goes down toward W until this it effects an hairpin bend (km 0,2). We leave the road and we continue straight on the path that climbs.
After some meter the inclination increases and forces us to overcome some about ten meters on foot. The narrow path continues level and then it goes down to a saddleback (km 0,8).
The ascent continues, steep and no cycle, up the path oblique to the left and it continues almost level crossing the slopes of the Pelvo. The stretch is almost entirely cycle except some rocky passage. We arrive so to a pasture valley where it races a brook (km 3,1).
The path continues, but we left it to go down to the left, before the brook, following traces of the livestock.
The course is not forced, we try to avoid the rocky stretches and those steepest. After having lost about fifty meters of gradient we see under us a wide trace of the livestock and we go down as better we are able up to reach it.
The descent continues on the trace. The inclination is more moderated and the run would entirely be cycle if it were for the deep mixture of mud and excrements that it covers the trace.
We reach anyhow the ledge with drinking trough where the footstep has term.
We continue straight on and we find a narrow, few visble, path that goes down steep along the maximum inclination. With binding, but clean run we go down up to the borders of the wood where oblique to the left and continue the descent that finishes on a wide dirt road, near a ford (km 5,6).
After an opportune cleaning we follow the dirt road toward left. We immediately meet a fork where we hold to the left.
The road climbs to cross a rocky slant, dug in the rock. We continue with fast descent; the road becomes tarmac and goes to insert its in the road that climbs from Elva. We turn to the right and we quickly go down to Serre (km 11,8), chief town of the commune of Elva.
Gradient: 820 ms. in descent
Cycle: 93%
Observations: it would not be badly if it were for the filthy stretch between the pasture and the drinking trough. It could probably be crossed with greater satisfaction when the pasture is not frequents yet (june).
Tarmac: 31%