Percorsi mtb in Valle Maira
Itinerario 19
Discesa dal Colle di Valcavera a Marmora

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 9/2009
Punto di partenza: Colle di Valcavera
Come arrivare:
Itinerario.
Dal valico scendiamo in direzione ovest sulla stradina ancora asfaltata fino al tornante. Attraversiamo in salita le pendici di Cima Test e proseguiamo sull'altopiano fino ad un evidente bivio (km 1,6).
Svoltiamo a destra e saliamo seguendo una strada militare dal fondo sassoso e poco scorrevole. Ad un bivio (km 2,2) lasciamo a sinistra la strada per il Colle d'Ancoccia e proseguiamo la salita a destra fino al Colle del Mulo (km 2,8).
Iniziamo la discesa ed incontriamo subito dei tratti franati che superiamo con difficoltà. Raggiungiamo un bivio (km 3) dove svoltiamo a sinistra ed iniziamo la ripida discesa.
Il sentiero è stretto e ripido, molto evidente. dopo sedici tornanti superiamo un tratto particolarmente dissestato e raggiungiamo la strada militare (km 3,9). Andiamo a destra, scendiamo una rampa per evitare un tornante franato e proseguiamo senza difficoltà sulla strada che scende con larghi e distanziati tornanti.
Usciamo sull'asfalto (km 6,3) in corrispondenza del gias Il Ghetto Superiore ed andiamo a sinistra.
Dopo 200 metri lasciamo l'asfalto e prendiamo il sentiero dei Percorsi Occitani con segnaviag57 che seguiremo fino a Marmora.
Il sentiero confluisce con una strada sterrata che seguiamo a sinistra uscendo sull'asfalto. Seguiamo l'asfalto fino al bivio con il sentiero (km 7,5) per il Lago Resile.
Il sentiero è piuttosto accidentato e presenta anche passerelle e gradini. Costeggiamo il lago (km 8) sulla sponda destra e scendiamo ad un ponticello.
In salita poco ciclabile saliamo fino a ritornare sulla strada (km 8,5). Proseguiamo su asfalto e, dopo circa centocinquanta metri, prendiamo il sentiero.
Da qui in poi alterniamo tratti di sentiero che tagliano i tornanti e tratti di strada. Il sentiero non è agevole, è pulito ma attraversa due frane e parecchi punti ripidi e difficili. Usciamo per l'ultima volta sull'asfalto (km 10,6) e lo seguiamo per duecento metri.
Prendiamo il sentiero a sinistra che scende con alcuni stretti, ripidi ed impedalabili tornanti.
Proseguiamo più facilmente e raggiungiamo il greto del torrente (km 11,8). Superiamo con difficoltà alcuni tratti dove le piene hanno cancellato il sentiero ma gradatamente le difficoltà diminuiscono e ci troviamo a percorrere una stradina che termina all'incrocio con una grande sterrata (km 13).
Svoltiamo a sinistra, passiamo nei pressi dell'interessante Cappella di San Sebastiano ed usciamo sull'asfalto (km 13,3).
Il segnavia PO sale a destra per Arata, noi proseguiamo in discesa sulla strada che ci porta al municipio di Marmora a Vernetti (km 14,6).
Dislivello: -1360 m.
Ciclabilità: 93%
Osservazioni:
Asfalto: 19%

 mappa  gps  foto  foto


Descent from Valcavera Pass to Marmora

Updating:
9/2009
Start point: Valcavera Pass
How to arrive:
Itinerary.
From the pass we go down in west direction on the asphalted narrow road tarmaced up to the hairpin bend. We cross in ascent the slopes of Cima Test and we continue on the highland to an evident fork (km 1,6).
We turn to the right and we climb following a military road on the stony and few flowing bottom. To a fork (km 2,2) we leave to the left the road for the Pass of Ancoccia and we continue to the right the ascent up to the Pass of the Mule (km 2,8).
We begin the descent and we immediately meet some slipped tracts that we overcome with difficulty. We reach a fork (km 3) where we turn to the left and we begin the steep descent.
The path is narrow and steep, very evident. After sixteen hairpin bends we overcome a tract particularly ruined and we reach the military road (km 3,9). We go to the right, we go down a ramp to avoid a slipped hairpin bend and we continue without difficulty on the road that goes down with wide and outdistanced hairpin bend.
We go out on the asphalt (km 6,3) in correspondence of the gias The Superior Ghetto and we go to the left.
After 200 meters we leave the asphalt and we take the path of the Runs Occitani with trail signg57 that we will follow up to Marmora.
The path meets with a metalled road that we follow to the left going out on the asphalt. We follow the asphalt up to the fork with the path (km 7,5) for the Lake Resile.
The path is rather uneven and also offers footbridges and steps. We skirt the lake (km 8) on the right bank and we go down to a bridge.
By a little cycle ascent we climb up to return on the road (km 8,5). We continue on asphalt and, later around one hundred fifty meters, take the path.
From now on we alternate tracts of path that cut the hairpin bend and street tracts. The path is not easy, it is clean but it crosses two landslides and quite a lot steep and difficult points. We go out for the last time on the asphalt (km 10,6) and we follow it for two hundred meters.
We take to the left the path that it goes down with some narrow, steep and not cycle hairpin bends.
We continue more easily and we reach the pebbly shore of the stream (km 11,8). We overcome with difficulty some tracts where the floods have cancelled the path but gradually difficulties decrease and we arrive to cross a narrow road that finishes to the intersection with a great dirt road (km 13).
We turn to the left, pass near the interesting Chapel of St. Sebastiano and we go out on the asphalt (km 13,3).
The trail sign PO climbs to the right for Arata, we continue in descent on the road that brings us to the Town Hall of Marmora to Vernetti (km 14,6).
Gradient: -1360 ms.
Cycle: 93%
Observations:
Asphalt: 19%