Percorsi mtb in Valle Maira
Itinerario 20
Discesa dal Colle d'Ancoccia a Canosio

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 9/2011
Punto di partenza: Colle d´Ancoccia
Come arrivare: Il colle è raggiunto dall'itinerario 22.
Itinerario.
Al Colle d'Ancoccia scendiamo in direzione ovest. L'ampia mulattiera scende ad un bivio (km 0,4) dove svoltiamo a sinistra. Scendiamo costeggiando un bel laghetto di cui guadiamo l'emissario.
Dopo una breve salita scendiamo ripidamente raggiungendo i ruderi di una caserma (km 0,9).
Seguiamo la strada militare e raggiungiamo il Colle Margherina (km 1,3) vicinissimi alla strada che attraversa l'altopiano.
Svoltiamo a destra seguendo i segnaviag57 dei Percorsi Occitani (PO) e quelliAVstring della Traversata della Rocca La Meja (TRM).
Di fronte a noi sale una invitante stradina che però porta ad alcune piazzole per artiglieria e lì termina.
Il nostro sentiero scende e guada un ruscello. Proseguiamo in discesa moderata interrotta da qualche salita ed attraversiamo alcuni rivi.
La discesa si fa più pronunciata ed il sentiero diventa sassoso ed impegnativo e porta ad un bivio (km 3,4) dove proseguiamo diritti lasciando a sinistra l'itinerario 23.
La discesa sassosa termina e proseguiamo attraverso i pascoli con vista sulla zona della Gardetta. Al termine di un tratto pianeggiante scendiamo per attraversare alcuni fossi pietrosi e saliamo ripidamente a scavalcare un dosso.
Proseguiamo in moderata salita fino a raggiungere il valico (km 4,4) sul crinale occidentale della Rocca della Meia.
Il sentiero scende più impegnativo con qualche tornante e raggiunge la lapide dedicata ad una disgrazia di un reparto alpino (km 4,8; non credete a quello che c'è scritto: la storia è diversa).
Attraversiamo un caotico ammasso di grandi massi con percorso tortuoso e proseguiamo in discesa sul buon sentiero.
In vista della cascata del Preit lasciamo a destra un sentiero (km 5,2) e scendiamo alla Grangia Culàusa (km 5,8) dove entriamo su una strada.
Seguiamo la strada che scende con qualche tornante e zone asfaltata e raggiungiamo il ponte (km 7,9) che precede Grange Selvest.
Attraversiamo il ponte e seguiamo la strada che scende a Preit (km 9,5) e a Canosio (km 13).
Dislivello: -1320 m
Ciclabilità: 99%
Osservazioni: 
Asfalto: 42%

 mappa  foto  gps


Go down from Ancoccia Pass to Canosio

Updating:
  9/2011
Start point: Ancoccia Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 22.
Itinerary.
To the Ancoccia Pass we go down in west direction. The ample mule-track goes down to a fork (km 0,4) where we turn to the left. We go down skirting along a beautiful little pond of which we ford the emissary.
After a short slope we steeply go down reaching the ruins of a barracks (km 0,9).
We follow the military road and we reach the Margherina Pass (km 1,3) near to the road that crosses the highland.
We turn to the right following the trail signsg57 of Occitani Track (PO) and thatAVstring of the Tour of Rocca La Meja (TRM).
In front of us it climbs an inviting narrow road that however leads to some platforms for artillery and there it finishes.
Our path goes down and fords a brook. We continue in moderate descent interrupted by some slope and we cross some brooks.
The descent becomes more steeep and the path stony and binding and leads to a fork (km 3,4) where we go straight on leaving to the left the itinerary 23.
The stony descent finishes and we continues through the pastures with sight on the zone of the Gardetta. At the end of a level tract we go down for crossing some stone ditchs and we steeply go up to overcome a back.
We continue in moderate slope up to reach the pass (km 4,4) on the western ridge of the Rocca La Meja.
The path goes down more binding with some hairpin bend and it reaches the headstone devoted to a misfortune of an alpine department (km 4,8; you don't believe in what there is written: the history is different).
We cross a chaotic heap of great rocks with tortuous run and we continue in descent on the good path.
In sight of the fall of the Preit we leave to the right a path (km 5,2) and we go down to the Grangia Culàusa (km 5,8) where we enter on a road.
We follow the road that goes down with some hairpin bend and asphalted zones and we reaches the bridge (km 7,9) that it precedes Grange Selvest.
We cross the bridge and we follow the road that goes down to Preit (km 9,5) and to Canosio (km 13).
Gradient: -1320 ms
Cycle: 99%
Notes: 
Asphalt: 42%