Itinerari mtb in Alpi Marittime
Itinerario 14
Discesa dalla Bassa del Druos a Terme di Valdieri

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 9/2006
Punto di partenza: Bassa del Druos
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 13.
Itinerario.
Scendiamo sul versante italiano seguendo la larga mulattiera, inizialmente con difficoltà nel superare il muro franato di una caserma.
La mulattiera effettua un tornante e scende con un lungo traverso. Perdiamo quota con qualche tornante, il fondo è generalmente buono e non ci sono problemi.
Al termine dei tornanti la mulattiera si dirige verso il grande edificio di una caserma. Raggiungiamo la costruzione (km 1,2) e continuiamo sulla mulattiera che scende con alcuni tornanti, spesso con fondo ancora ben lastricato. Superiamo un breve tratto dissestato dall'acqua e scendiamo alla riva del lago di Valscura Inferiore. Costeggiamo il lago raggiungendo il bivio posto alla sua estremità settentrionale (km 2,9).
Lasciamo a destra la strada per il rifugio Questa e seguiamo la strada che scende (itinerario 4 al contrario).
La strada attraversa una gola e scende con qualche tornante. Al tornante che precede la galleria svoltiamo a destra (km 4; segnavia AVstring) e scendiamo qualche metro su sentiero non ciclabile. Il sentiero costeggia il muro di sostegno della strada e si allarga a mulattiera.
Scendiamo con alcuni tornanti raggiungendo di nuovo la strada principale che seguiamo a destra.
Scendiamo seguendo costantemente questa larga strada, con qualche breve tratto dissestato.
Al termine della discesa superiamo una passerella di legno, poco dopo ne attraversiamo un'altra (km 6,2) e raggiungiamo il Piano del Valasco Superiore.
Incontriamo il bivio col sentiero che scende dalla Valle Morta e, dopo pochi metri, attraversiamo il ponte Valasco (km 6,5).
Superiamo una breve salita e continuiamo in piano fino ad un ponte. La strada scende, dissestata dalle alluvioni del torrente, e diviene pianeggiante presso la Casa di Caccia. Raggiungiamo il termine del Piano del Valasco (km 8,5).
La strada scende, larga, comoda, priva di difficoltà. La seguiamo costantemente evitando di prendere le scorciatoie riservate ai pedoni.
Arriviamo ai parcheggi che precedono le case e, con gli ultimi metri su asfalto, raggiungiamo il Centro Visite del parco a Terme di Valdieri (km 12,4).
Dislivello: 1270 m in discesa.
Ciclabilità: >99%
Asfalto: 2%
Osservazioni: percorso abbastanza frequentato. La Bassa viene normalmente raggiunta da Isola 2000 con l'itinerario 13.
La neve permane fino a tutto giugno, la percorribilità ad inizio stagione dipende dalla quantità di neve e dal suo stato. Il 15 giugno 2006 c'erano lingue di neve, dura sul versante francese, morbida su quello italiano ed ho incontrato 6 biker tedeschi che utilizzavano un servizio di navetta che li avrebbe ripresi a Terme.

 mappa  gps  foto


Descent from the Druos Pass to Thermal baths of Valdieri

Updating:
9/2006
Start point: Druos Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 13.
Itinerary.
We go down on the Italian side following the wide mule-track, initially with difficulty to overcome the wall slipped of a barracks.
The mule-track it effects an hairpin bend and it goes down with a long beam. We lose height with some hairpin bends, the bottom it is generally good and there are no problems.
At the end of the hairpin bends the mule-track directs toward the great building of a barracks. We reach the construction (km 1,2) and we continue on the mule-track that it goes down with some hairpin bends, often with well paved bottom still. We get over a short stretch ruined by the water and we go down to the shore of the lake of Valscura Inferiore. We skirt along the lake reaching the fork set at the northern extremity (km 2,9).
We leave to the right the road for the Questa hut and we follow the road that goes down (itinerary 4 contrarily).
The road crosses a gorge and goes down with some hairpin bends. At the hairpin bend that precedes the gallery we turn to the right (km 4; trail sign AVstring) and we go down some meter on non cycle path. The path skirts the wall of support of the road and it widens to mule-track.
We go down with some hairpin bends reaching again the main road that we follow to the right.
We go down constantly following this wide road, with some brief rough stretch.
At the end of the descent we get over a wood footbridge, shortly after get over another one (km 6,2) and we reach the Plan of the Valasco Superiore.
We meet the fork with the path that goes down from the Dead Valley and, after few meters, we cross the bridge Valasco (km 6,5).
We get over a short ascent and we continue in plain up a bridge. The road goes down, ruined by the floods of the stream, and it becomes level near the House of Hunting. We reach the term of the Plan of the Valasco (km 8,5).
The road goes down, wide, comfortable, deprived of difficulty. We constantly follow it avoiding to take the shortcuts reserved to the pedestrians.
We arrive to the parking lot that precede the houses and, with the last meters on asphalt, we reach the Center Visite of the Thermal baths park of Valdieri (km 12,4).
Gradient: 1270 ms in descent.
Cycle: >99%
Tarmac: 2%
Observations: run enough frequented. The Bassa is normally reached by Island 2000 with the itinerary 13.
Snow remains up to all June, the practicability to beginning season depends from the quantity of snow and from its state. There were languages of snow June 15 th 2006, hard on the French side, soft on that Italian and I have met 6 German bikers that used a service of shuttle that it would have picked them up to Thermal baths.