Itinerari mtb in Alpi Marittime
Itinerario 16
Salita da Limone 1400 al Colle del Sabbione

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 9/2009
Punto di partenza: Panice Soprana
Come arrivare: Il paese (o Limone 1400) è raggiunto dall'itinerario 72.
Itinerario.
Partiamo da Limone 1400 (Panice Soprana) e prendiamo la strada che sale nei prati. Saliamo con ampi tornanti fino ad arrivare ad un piazzale antistante ad un ristorante (km 6).
Svoltiamo a destra e proseguiamo la salita sulla strada ora parzialmente sterrata.
Ad un bivio (km 6,8) lasciamo a sinistra la strada che sale al Fort Central (variante 1.1 delle Alpi Liguri) e proseguiamo diritti raggiungendo il vicino Colle di Tenda.
Proseguiamo a destra, in salita, e raggiungiamo un bivio (km 7,4) dove andiamo a sinistra. Stiamo seguendo, al contrario, l'itinerario 42 delle Alpi Liguri.
L'ampia sterrata, aperta al traffico motorizzato, scende al Forte Marguerie (km 8,8) e prosegue la discesa con pendenza minima. Superiamo il punto più basso (km 11,5 circa). Dopo 500 metri la strada diventa asfaltata.
Saliamo al ponte sul rio Peirefique (km 13,2), lasciamo a destra una strada con indicazioni Col du Sabion (km 14; balise 376) e continuiamo la salita fino al suo termine alla Baisse de Peirafique (km 14,4; balise 371) dove lasciamo la strada ed imbocchiamo il sentiero a destra.
Il sentiero sale, poco ciclabile, per un centinaio di metri ed inizia ad andare a destra con una lunga traversata che ci porta ad un colle (km 15,4; Baisse de Barsenzane). Svoltiamo a sinistra prendendo il sentiero che taglia i ripidi prati con andamento quasi pianeggianti.
Raggiungiamo un cartello del Parc du Mercantur (vedi nota).
Proseguiamo con qualche saliscendi con tratti non ciclabili e guadagnamo una spalla (km 18,6) con i ruderi di alcune trune.
In lieve discesa attraversiamo delle praterie con stagni ed iniziamo la salita finale. Il largo sentiero erboso attraversa i pascoli tra due file di pietre confitte.
La salita termina finalmente al Colle Ovest del Sabbione (km 19,7).
Dislivello: 1070 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 42%
Osservazioni:
Nota: una parte dell'itinerario si svolge nel Parco Nazionale del Mercantour. La versione italiana delle regole recita che la pratica della MTB è vietata nel parco, mentre il testo francese afferma che è vietata tranne che sui percorsi autorizzati.
Non so se questo sentiero sia tra quelli autorizzati, se non volete rischiare potreste informarvi nelle sedi del parco a Tende.

gps  mappa  foto


Ascent from Limone 1400 to Colle del Sabbione

Updating:
9/2009
Start point: Panice Soprana
How to arrive: The village (also Limone 1400) is reached by the itinerary 72.
Itinerary.
We depart from Limone 1400 (Panice Soprana) and we take the road that climbs in the lawns. We climb with ample hairpin bends up to arrive to a square in front of a restaurant (km 6).
We turn to the right and we continue now the ascent on the partially unsurfaced road.
To a fork (km 6,8) we leave to the left the road that climbs to the Fort Central (varying 1.1 of the Alps Liguri) and we continue straight reaching the near Col de Tende.
We continue to the right, in ascent, and we reach a fork (km 7,4) where we go to the left. We are following, contrarily, the itinerary 42 of the Alps Liguri.
The ample metalled, open to the motorized traffic, goes down to the Fortress Marguerie (km 8,8) and it continues the descent with least inclination. We overcome the lowest point (km 11,5 around). After 500 meters the road becomes asphalted.
We climb to the bridge on the brook Peirefique (km 13,2), we leave to the right a road with indications Col du Sabion (km 14; balise 376) and we continue the ascent up to it term to the Baisse de Peirafique (km 14,4; balise 371) where we leave the road and we take to the right the path.
The path climbs, few cycle, for hundred meters and it begins to go to the right with a long crossing that brings us to a pass (km 15,4). We turn to the left taking the path that the steep lawns cut with course almost level.
We reach a poster of the Parc du Mercantur (you see note).
We continue with some ups and downs with non cycle tracts and gains a shoulder (km 18,6) with the ruins of some "trune".
In light descent we cross some grasslands with ponds and we begin the final ascent. The wide grassy path crosses the pastures among two files of stones.
The ascent finally finishes to the West Pass of the Sabbione (km 19,7).
Gradient: 1070 ms.
Cycle: 93%
Asphalt: 42%
Observations:
Note: a part of the itinerary develops its in the National Park of the Mercantour. The Italian version of the rules recites that the practice of the MTB is forbidden in the park, while the French text affirms that it is forbidden except that on the authorized runs.
I don't know if this path is among the authorized ones, if you don't want to risk you could inquire in the center of the park to Tende.