Itinerari mtb sulle Alpi Marittime
Itinerario 38
Salita da Aradolo alle meridiane

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2017
Partenza: Aradolo
Come arrivare:
Itinerario.
Dai ristoranti andiamo verso Borgo San Dalmazzo e svoltiamo a sinistra (km 0,5) al primo bivio.
Seguiamo la strada e saliamo all'incrocio (km 1,1) dove giriamo a sinistra entrando tra la case di Tetto Graglia.
Attraversiamo interamente la frazione al cui termine l'asfalto lascia il posto a un pista erbosa. Seguiamo la strada principale salendo a un bivio (km 1,6).
Giriamo a destra e usciamo sulla strada asfaltata che seguiamo a sinistra. Al bivio (km 1,8) seguiamo la strada a sinistra che diventa sterrata e porta al bivio per Tetto Scultore (km 3,3).
Saliamo a destra con qualche tornante, superiamo Tetto Miclot (km 3,8) e, dopo cento metri, incontriamo il bivio da dove scende l'itinerario 27.
Svoltiamo a destra seguendolo al contrario. Superiamo la rovine del Tetto Baus (km 4) e arriviamo al Tetto Miclun (km 4,7) che lasciamo a destra per salire a una strada maggiore (km 4,9).
Svoltiamo a destra sulla strada che sale con pendenza moderata alternando parti asfaltate ad altre sterrate.
Superiamo Tetto Peras (km 5,6) e raggiungiamo la strada foto dove passa l'itinerario 83 (km 6,2) che ora percorriamo in comune.
La strada diventa sterrata (km 6,6) e continua quasi pianeggiante attraversando il versante orientale del monte Croce.
Ad un bivio (km 7,6) foto teniamo la destra e saliamo raggiungendo un quadrivio foto. Dopo una rampa ripida e dissestata la strada prosegue facile e piacevole. Ad una casa (km 8,3) incontriamo una meridiana a forma di Pinocchio.
Poco dopo la strada effettua un tornante e diventa più ripida e rovinata per un certo tratto.
La salita termina sulla sommità (km 8,4) del monte Boschin dove sorgono altre meridiane foto.
Dislivello: 560 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 38%
Osservazioni:

mappa  gps  foto


Updating: 2017/11
Start point: Aradolo
How to arrive:
Itinerary.
From the restaurants we go towards Borgo San Dalmazzo and turn left (km 0,5) at the first junction.
We follow the road and climb to the intersection (km 1.1) where we turn left entering between the houses of Tetto Graglia.
We cross completely the fraction to the end of which the asphalt leaves the place to a grassy track.
We follow the main road uphill to a junction (1.6 km). We turn right and head out onto the asphalt road that we follow to the left.
At the junction (km 1,8) we follow the road to the left that becomes a dirt one and leads to the junction for Tetti Scultore (km 3,3).
We go right with some hairpin bend, we cross Tetto Miclot (km 3.8) and, after one hundred meters, we meet the fork from where itinerary 27 goes down.
We turn right and follow it in the opposite direction.
We overtake the ruins of Tetto Baus (4 km) and reach the Tetto Miclun (km 4,7), which we leave to the right to climb a higher road (4,9 km).
We turn right onto the road that rises with moderate gradient alternating asphalt parts to other dirt.
We overtake Tetto Peras (km 5.6) and reach the road where itinerary 83 (km 6,2) we pass in common.
The road becomes a dirt one (km 6,6) and continues almost flat across the eastern slope of the Cross Mountain.
At a junction (km 7,6) we keep the right and climb up to a crossroads. After a steep ramp the road continues easy and enjoyable.
At a house (km 8,3) we encounter a Pinocchio sundial. Shortly after the road makes a hairpin and becomes steep and ruined for a certain stretch.
The climb ends on the top (8,4 km) of Mount Boschin where other sundials arise.
Difference in altitude: 560 m.
Cycle: 99%
Asphalt: 38%
Remarks: