Altopiano della Paganella con la mtb
Itinerario 17
Discesa da Cima Paganella a Fai della Paganella

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2011
Punto di partenza: Cima Paganella
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 19 e dall'itinerario 3.
Itinerario.
Dalla croce andiamo in direzione nord aggirando l'edificio della stazione meteorologica. Prima di raggiungere la stazione di arrivo della seggiovia scendiamo a destra imboccando la strada che corre sul bordo sinistro della pista di sci.
La discesa è ripida ed il rivestimento di pietrisco non facilita le cose. Scendiamo alla Selletta (km 0,9) dove svoltiamo a destra, aggiriamo la stazione della seggiovia e seguiamo sulla strada che costeggia la pista da sci.
Dopo un tratto ripido proseguiamo in moderata discesa fino ad un bivio (km 1,4) dove prendiamo una stradina sulla destra.
La strada ci porta al bar-ristorante Dosso dei Larici (km 1,7).
Svoltiamo a sinistra e torniamo sulla strada che percorre la pista di sci. Al primo bivio (km 2,1) svoltiamo a sinistra entrando in una strada forestale.
Attraversiamo la foresta con numerosi saliscendi e giungiamo a pochi metri dal sovrastante edificio del ristorante Malga Zambana (km 3,5).
Senza salire svoltiamo a destra nel sentiero segnalato (indicazioni PBP=Paganella Bike Park e numerazione SAT 610) dove passa anche l'itinerario 18.
Il sentiero scende nel prato, veloce e privo di difficoltà. Poco dopo la pendenza diminuisce ed il sentiero si allarga a piccola strada forestale.
Ad un bivio (km 4,3) lasciamo a sinistra il sentiero PBP e proseguiamo diritti. Dopo qualche metro in salita scendiamo per un tratto reso difficile dalla pendenza e da piccoli rami.
Questa strada dissestata termina su una strada più ampia (km 4,8) che seguiamo a destra.
Trascuriamo la segnaletica e seguiamo la strada che sale leggermente prima di scendere con un lungo tornante.
La strada confluisce in una sterrata maggiore (km 6,8) che seguiamo a sinistra.
Quando raggiungiamo un incrocio di sentieri (km 7,2) svoltiamo a destra sui segnavia 610b e PBP.
Affrontiamo una bella discesa su una mulattiera generalmente ampia. Trascuriamo i sentieri PBP restando sul segnavia 610b e passiamo nei pressi di una baita (km 8,2).
Poco oltre la mulattiera diventa una stretta strada forestale che seguiamo trascurando i segnavia.
Arriviamo ad incrociare una sterrata più larga (km 9) dove andiamo a destra.
La strada passa nei pressi di una ex colonia (km 9,4) e prosegue attraversando il bike-park prima di scendere a raggiungere la SP 64 (km 10,1). Andando a destra raggiungiamo il Passo Santel da cui rapidamente scendiamo a Fai della Paganella (km 11,9).
Dislivello: -1190 m
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 15%
Osservazioni:

mappa  gps  foto


Go down from Paganella Peak to Fai

Updating: 7/2011
Start point: Paganella Peak
How to arrive: The summit is reached by the itinerary 19 and by the itinerary 3.
Itinerary.
From the cross we go to direction north revolving the building of the meteorological station. Before reaching the station of arrival of the chair lift we go down to the right taking the road that races on the left edge of the track of ski.
The descent is steep and the covering of rubble doesn't facilitate the things. We go down to the Selletta (km 0,9) where we turn to the right, we revolve the station of the chair lift and we follow on the road that skirts along the ski track.
After a steep tract we continue in moderate descent to a fork (km 1,4) where we take a narrow road to the right.
The road brings us to the cafe-restaurant Dosso dei Larici (km 1,7).
We turn to the left and we return on the road that crosses the ski track. To the first fork (km 2,1) we turn to the left entering a forest road.
We cross the forest with numerous ups and downs and we reach few meters from the impending building of the restaurant Malga Zambana (km 3,5).
Without climbing we turn to the right in the signalled path (indications PBP=Paganella Bike Park and numeration SAT 610) where it also passes the itinerary 18.
The path goes down in the lawn, fast and devoid of difficulty. Shortly after the inclination decreases and the path widens to small forest road.
To a fork (km 4,3) we leave to the left the path PBP and we continue straight on. After some meter in slope we go down for a tract made difficult because of the inclination and the small branches.
This ruined road finishes on an ampler road (km 4,8) that we follow to the right.
We neglect the system of signs and we follow the road that slightly climbs before going down with a long hairpin bend.
The road meets in a greater unmetalled road (km 6,8) that we follow to the left.
When we reach an intersection of paths (km 7,2) we turn to the right on the trail signs 610b and PBP.
We generally face a beautiful descent on an ample mule-track. We neglect the paths PBP staying on the trail sign 610b and pass near a log cabin (km 8,2).
Few over the mule-track becomes a narrow forest road that we follow neglecting the trail signs.
We arrive to cross a wider unmetalled road (km 9) where we go to the right.
The road passes near an ex colony (km 9,4) and it continues crossing the bike-park before going down to reach the SP 64 (km 10,1). Going to the right we reach the Pass Santel from which we quickly go down to Fai of the Paganella (km 11,9).
Gradient: -1190 ms
Cycle: 100%
Asphalt: 15%
Observations: