Itinerari mtb in Valle Stura
Itinerario 07
Salita al rifugio Malinvern

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2016
Punto di partenza: Vinadio
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 25 e dall'itinerario 35.
Itinerario.
Seguiamo la statale in direzione della Francia e la lasciamo ad un bivio per attraversare il ponte sullo Stura (km 2). La strada attraversa l'abitato di Pratolungo ed inizia a salire.
Guadagniamo quota con una dozzina di tornanti. In corrispondenza di una curva (km 4,5) lasciamo la strada e svoltiamo a sinistra in una stradina asfaltata.
La strada aggira la montagna e si inoltra nel vallone del Rio Freddo. Saliamo con una ripida rampa raggiungendo il livello del piccolo lago artificiale (km 7) che costeggiamo.
La salita prosegue piuttosto ripida ma asfaltata, Superiamo un parcheggio con una fontana e raggiungiamo l'inizio dello sterrato (km 10,6).
Proseguiamo sulla strada sterrata con il solo ostacolo di qualche ripida rampa dal fondo pietroso.
In corrispondenza di una salita ritroviamo l´asfalto, poi un tratto sterrato e di nuovo asfalto.
Duecento metri di faticosa salita ci portano ad un ripiano sottostante il rifugio che raggiungiamo con una breve salita (km 13,8).
Dislivello: 920 m.
Ciclabilità: 100%
Osservazioni:
Asfalto: 88%

 mappa  foto  foto  foto  gps


Climb Malinvern shelter

Updating:
 8/2012
Start point: Vinadio
How to arrive: The village is reached by the itinerary 25 and by the itinerary 35.
Itinerary.
Climbing the valley, we meets the fork for the road to the Pass of the Lombarda (km 2).
We leave the government road and we cross the bridge. The road crosses the inhabited area of Pratolungo where it begins to climb.
We gain height with some hairping curves. In correspondence of a curve (km 4,5) we leave the road and we turn to the left in a narrow tarmac road.
The road revolves the mountain and forwards in the valley of Rio Freddo. Here climbs with a steep ramp reaching the level of the little artificial lake (km 5) that it skirts.
The ascent continues rather steep but tarmac and we reach so a parking lot and the prohibition of transit to the cars (km 10,6).
We continue on dirt road with the obstacle of some steep and stoned ramp.
In correspondence of an ascent we find again the tarmac, then a dirt tract and tarmac again.
Two hundred meters of fatiguing ascent leads us to an ledge near the shelter that we reach with a brief ascent (km 13,8).
Gradient: 920 m.
Cycle: 100%
Observations:
Tarmac: 88%