Itinerari mtb in Valle Stura
Itinerario 27
Discesa dal Chiot Rosa a Valloriate, 1

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 10/2013
Punto di partenza: Chiot Rosa
Come arrivare: La località è raggiunta dall'itinerario 1 e dall'itinerario 26.
Itinerario.
Da Chiot Rosa seguiamo la strada verso sud che diventa asfaltata e sale ad un incrocio (km 0,1) dove svoltiamo a destra e saliamo verso Paralup.
Immediatamente prima di entrare tra le case (km 0,5) di Chiapera imbocchiamo un sentiero a destra
La salita è poco ciclabile e guadagniamo quota superando alcuni strappi particolarmente ripidi.
Attraversiamo un bosco di betulle ed arriviamo ad una sella (La Francila; km 2,1).
Lasciamo il segnavia che sale e seguiamo l'ampio sentiero a sinistra.
Saliamo ad un abbeveratoio ed usciamo dal bosco incontrando una pista agricola (km 2,9).
Superiamo la impedalable salita a destra e giungiamo ad un altro abbeveratoio (km 3,1).
Qui abbandoniamo la pista e giriamo a sinistra. Attraversiamo il pascolo senza traccia ma, dopo una ventina di metri, il sentiero si forma ed è ben visibile.
Saliamo ad un ampio dosso erboso (km 3,4) dove svoltiamo a destra (vedi nota).
Saliamo piegando verso sinistra senza salire troppo nel prato senza sentiero e dobbiamo percorrere circa cento metri prima di arrivare all'inizio di un sentiero.
Il sentiero sale a sinistra ed è poco ciclabile.
Quando siamo all'altezza del visibile Colle della Gorgia lasciamo il sentiero (km 3,9) ed andiamo a sinistra.
Di nuovo senza sentiero attraversiamo il prato verso il Colle evitando di perdere quota e alla fine raggiungiamo finalmente il Colle della Gorgia (km 4,1).
Scendiamo sul versante opposto e dopo i primi metri dobbiamo andare verso destra. Incontriamo l'inizio del sentiero che scende molto ripido.
Dopo qualche tornante il sentiero prosegue diritto fino ad un serbatoio di presa di un acquedotto (km 5,1).
Andiamo a destra verso una malga (Gias della Presa) ma svoltiamo quasi subito a sinistra per andare verso un visibile sentiero.
Il sentiero offre un bel percorso attaverso le pendici del monte Tagliarè.
Dopo molti, facili saliscendi il sentiero termina diventando una strada sterrata (km 7,4).
La strada scende alla borgata San Marcellino Superiore (km 9). Superiamo San Marcellino Sottano e scendiamo sulla strada asfaltata (km 9,3) percorsa dall'itinerario 26.
Svoltiamo a sinistra e saliamo al primo bivio dove giriamo a destra prendendo la strada sterrata (km 9,5; segnaviaAVbr1).
Arriviamo alla cappella di Sant'Anna (Motta Soprana) e proseguiamo sulla mulattiera che scende nel bosco.
Al bivio (km 10) del castagno monumentale andiamo diritti e raggiungiamo una strada asfaltata (km 11,2).
Saliamo a sinistra fino a un incrocio (km 11,7) dove svoltiamo a destra e scendiamo alla vicinissima cappella di S. Bernardo.
La mulattiera prosegue a fianco dell'edificio e scende ad un bivio (km 12,1) dove seguiamo il segnavia a destra.
Al termine della discesa saliamo un poco ed usciamo su una strada asfaltata (km 13,1) che seguiamo a sinistra.
Scendiamo a Molino (km 13,3) e seguiamo la strada principale che ci porta a Valloriate municipio (km 13,8).
Dislivello: 530 m. e -920 m.
Ciclabilità: 91%
Asfalto: 17%
Osservazioni: nella parte alta ci sono difficoltà di orientamento: sono da evitare i giorni di nebbia.
Nota: qui è possibile seguire in discesa il bel sentiero che porta al fondo di una valle. Giriamo a destra e saliamo, senza sentiero, al visibile Colle.

 mappa  gps  foto  foto


Go down from Chiot Rosa to Valloriate

Updating:
10/2013
Start point: Chiot Rosa
How to arrive: The site is accessed by the itinerary 1 and by the itinerary 26.
Itinerary.
From Chiot Rosa we follow the road toward south that becomes asphalted and climbs to an intersection (km 0,1) where we turn to the right and we climb toward Paralup.
Immediately before entering among the Chiapera houses (km 0,5) we take to the right a path.
The slope is a little cycle and we gains quota overcoming some particularly steep ramps.
We cross a wood of birch tree and we arrive to a saddle (La Francila; km 2,1).
We leave the trail sign that climbs and we follows to the left the ample path.
We go up to a drinking trough and we go out of the wood meeting an agricultural track (km 2,9).
We overcome the no cycle uphill to the right and we come to another drinking trough (km 3,1).
Here we leave the track and we turn to the left. We cross the pasture without trace but, after about twenty meters, the path is formed and is well visible.
We climb an ample grassy back (km 3,4) where we turn to the right (you see note).
We climb bending to the left without climbing too much in the lawn without path and we have to cross around one hundred meters before reaching the beginning of a path.
The path climbs to the left and is few cycle.
When we are to the height of the visible Pass of the Gorgia we leave the path (km 3,9) and we go to the left.
Again without path we cross the lawn to the Pass avoiding of losing quota and at the end we finally reach the Pass of the Gorgia (km 4,1).
We go down on the opposite slope and after the first meters we have to go toward right. We meet the beginning of the path that goes down very steep.
After some hairpin bend the path continues straight to a reservoir of taking of an aqueduct (km 5,1).
We go to the right toward a "malga" (Gias della Presa) but we turn to the left almost immediately for going toward a visible path.
The path offers a beautiful run trough the slopes of the Tagliarè mountain.
After many, easy ups and downs the path finishes becoming a dirt road (km 7,4).
The road goes down to the village St. Marcellino Superiore (km 9). We overcome St. Marcellino Sottano and we go down on the asphalted road (km 9,3) crossed by the itinerary 26.
We turn to the left and we climb to the first fork where we turn to the right taking the dirt road (km 9,5; trail signAVbr1).
We arrive to the chapel of St. Anna (Motta Soprana) and continue on the mule-track that goes down in the wood.
To the fork (km 10) of the monumental chestnut tree we go straight and we reach an asphalted road (km 11,2).
We go to the left up to an intersection (km 11,7) where we turn to the right and we go down to the near chapel of St. Bernardo.
The mule-track continues beside the building and goes down to a fork (km 12,1) where we follow to the right the trail sign.
At the end of the descent we climb a few and we go out on an asphalted road (km 13,1) that we follow to the left.
We go down to Molino (km 13,3) and we follow the main road that brings us to Valloriate Town Hall (km 13,8).
Gradient: 530 ms. and -920 ms.
Cycle: 91%
Asphalt: 17%
Observations: in the high part there are difficulty of orientation: they are to avoid the days of fog.
Note: here it's possible to go down on the beautiful path that arrive the ground of a valley. Here we turn to the right to climb, without path, the Pass of the Gorgia.