Percorsi mtb in Val Susa
Itinerario 19
Salita al lago Lavoir da Melezet

Vai agli altri itinerari della valle


Aggiornamento: 7/2003
Punto di partenza: Melezet
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 3.
Itinerario.
Dalla chiesa di Melezet scendiamo verso il fiume ed attraversiamo il ponte all'estremità del paese. Saliamo restando sull'argine destro fino ad un ponte che attraversiamo per raggiungere la strada provinciale.
Continuiamo in salita attraversando il confine e salendo poi i tornanti che ci portano sul bel ripiano della Valle Stretta, dominato dalla Parete dei Militi.
Superata una grangia superiamo un'altra serie di tornanti che conducono al parcheggio che precede le case (km 7).
Non entriamo tra le case ma svoltiamo a sinistra in direzione del rifugio 3° Alpini. Prima di raggiungerlo svoltiamo a destra.
Siamo su un'ampia sterrata che sale moderatamente e si inoltra nella valle fino a raggiungere il Piano della Fonderia dove troviamo un bivio (km 9,6).
Lasciamo l´itinerario 21, che prosegue per il Colle di Valle Stretta, e saliamo a sinistra.
La salita è subito impegnativa ma ciclabile, poi il fondo peggiora e superiamo a piedi i tratti peggiori.
Raggiungiamo il bivio (km 10,8) dove la strada prosegue per la vicina Casa Chamois e qui svoltiamo a sinistra.
La pendenza va aumentando ed alla fine procediamo bici al fianco fino al superamento dello scalino.
Procediamo in sella raggiungendo un ponticello (ponte delle Pianche; km 12,1) che trascuriamo continuando sull'evidente sentiero che costeggia il torrente.
Con qualche tratto non ciclabile arriviamo in vista del lago che raggiungiamo con lieve discesa (km 13,1).
Dislivello: 930 m
Ciclabilità: 92% (molto meno se considerassimo solo il tratto sterrato)
Asfalto: 45%
Osservazioni:

 mappa  foto

Climb the lake Lavoir from Melezet

Updating:
7/2003
Start point: Melezet
How to arrive: The village is reached by the itinerary 3.
Itinerary.
From the church of Melezet we go down towards the river and we cross the bridge at the extremity of the country. Climb staying on the right bank till to a bridge that we cross to reach the provincial road.
We continue in ascent crossing the boundary line and climbing the hairping curves that lead on the beautiful ledge of the Narrow Valley, dominated there by the Wall of the Militiamen.
We get over a grangia and climb another series of hairping curves that conducts to the parking lot that precedes the houses (km 7).
We don't enter among the houses but we turn to the left in direction of the shelter 3° Alpine. Before reaching it we turn to the right.
We are on an ample dirt road that climbs moderately and it advances in the valley up to reach the Plan of the Foundry where we find a fork (km 9,6).
We leave the itinerary 21, that it continues to the Hill of Narrow Valley, and climb to the left.
The ascent immediately is binding but cycle, then the ground worsens and get over by foot the worse stretches.
We reach the fork (km 10,8) where the road continues to the near House Chamois and we turns to the left here.
The inclination goes increasing and at the end we proceed beside bike up to the overcoming of the stair.
We proceed in saddle reaching a bridge (bridge of the Pianche; km 12,1) that we neglect continuing on the evident path that skirts along the stream.
With some non cycle stretches we arrive in sight of the lake that we reach with light descent (km 13,1).
Gradient: 930 ms
Ciclabilità: 92% (very less if we considered only the dirt stretch)
Tarmac: 45%
Observations: