Percorsi mtb in Val Susa
Itinerario 21
Salita al rifugio Thabor da Melezet

Vai agli altri itinerari della valle


Aggiornamento: 7/2003
Punto di partenza: rifugio Thabor
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto dall'itinerario 21.
Itinerario.
Da Melezet seguiamo la Strada provinciale del Colle della Scala. Saliamo al Pian del Colle ed attraversiamo il confine proseguendo diritti al bivio per la valle Stretta.
Saliamo con alcuni tornanti raggiungendo il bel piano sotto alle pareti dolomitiche. La strada costeggia la base della Parete dei Militi e raggiunge una grangia dove ritorna asfaltata.
Con qualche tornante saliamo ai parcheggi (km 7).
Entriamo nella zona a traffico limitato (era ora!) e svoltiamo a sinistra al bivio della fontana. Prima di raggiungere il rifugio 3° Alpini svoltiamo a destra.
La strada si inoltra nella valle, in leggera salita. Arriviamo facilmente al Piano della Fonderia dove trascuriamo la strada che sale a sinistra per proseguire diritti.
Incontriamo qualche difficoltà nel superare le zone alluvionate ed arriviamo ad un ponticello (km 9,8).
Superato il ponte affrontiamo la prima (ne incontreremo altre tre) ripida salita non ciclabile.
Sul pianoro il sentiero prosegue in bell'ambiente; incontriamo ogni tanto dei tratti non ciclabili e scendiamo su un bel pianoro che attraversiamo attraversando due ruscelli (un ponticello).
Superiamo un faticosa rampa non ciclabile, poi proseguiamo più facilmente.
Superando qualche tratto non ciclabile ma meno faticoso arriviamo alla salita finale.
Il Colle di Valle Stretta non è quello sopra di noi. Saliamo raggiungendo un bivio dove svoltiamo a sinistra.
La diagonale supera una spalla e finalmente vediamo la croce sul colle a pochi metri di distanza.
Raggiunto il colle (km 14,8) costeggiamo il laghetto e prendiamo il sentiero in leggera salita a sinistra.
Attraversiamo alcune vallette moreniche fino a raggiungere l'ultima. L'ultima salita non ciclabile ci porta al rifugio (km 15,8).
Dislivello: 1160 m.
Ciclabilità: 87%
Asfalto: 38%
Osservazioni:

 mappa  foto  foto
Ascent to shelter Thabor from Melezet

Updating:
7/2003
Start point: Thabor hut
How to arrive: The Hut is reached by the itinerary 21.
Itinerary.
From the church of Melezet we go down towards the river and we cross the bridge at the extremity of the country. Climb staying on the right bank till to a bridge that we cross to reach the provincial road.
We continue in ascent crossing the boundary line and climbing the hairping curves that lead on the beautiful ledge of the Narrow Valley, dominated there by the Wall of the Militiamen.
We get over a grangia and climb another series of hairping curves that conducts to the parking lot that precedes the houses (km 7).
We don't enter among the houses but we turn to the left in direction of the shelter 3° Alpine. Before reaching it we turn to the right.
We are on an ample dirt road that climbs moderately and it advances in the valley up to reach the Plan of the Foundry where we find a fork (km 9,6) where we go straight on.
We meet some difficulties to cross the flood-area over and we arrive to a bridge (km 9,8).
Crossed the bridge we face the first (we will meet other three of this) steep non cycle ascent.
On the plain the path continues in beautiful environment; we sometimes meet some non cycle stretches and we go down on a beautiful plain that we cross fording two brooks (a bridge).
We climb a fatiguing non cycle slope, more easily continues then.
Overcoming some not cycle but less fatiguing stretches we reach the final ascent.
The Narrow Valley Pass is not that above of us. Climb reaching a fork where we turn to the left.
The diagonal crosses a shoulder and we finally sees the cross on the Pass at few meters of distance.
Reached the Pass (km 14,8) we skirt along the little pond and we take the path in light ascent to the left.
We cross some morainic valley up to reach the last one. A last non cycle ascent leads us to the shelter (km 15,8).
Gradient: 1160 ms.
On saddle: 87%
Tarmac: 38%
Observations: