Percorsi mtb in Val Badia
Itinerario 04
Traversata dal Passo del Falzarego a Pralongià

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 7/2012
Punto di partenza: Passo del Falzarego
Come arrivare:
Itinerario.
Al Passo del Falzarego prendiamo la strada diretta verso la Val Badia. Attraversiamo il Passo di Valparola (km 1,1) e scendiamo ad un ristorante (km 2,3) poco oltre il laghetto.
Svoltiamo nel parcheggio dell'edificio e costeggiamo il ristorante sulla destra trovando i segnavia che indicano a sinistra.
Il sentiero attraversa il pendio di un'altura e scende ad un bivio (km 2,6) dove proseguiamo a sinistra per scendere ad una zona acquitrinosa.
Seguiamo il sentiero che attraversa il terreno bagnato con percorso un po' tortuoso e raggiungiamo il margine del prato (km 3,2).
Ci affacciamo su una gola rocciosa che scendiamo con l'aiuto di cavi e scalini metallici. I cavi ci guidano a destra ed al loro termine proseguiamo per una cengia e scendiamo al punto più basso (km 3,5).
Il sentiero sale con tratti non ciclabili. Superiamo una piccola croce (km 4) proseguendo con numerosi saliscendi.
Lasciamo a destra un sentiero (km 4,8) che sale al Piccolo Setsass e proseguiamo fino ad aggirare un promontorio (km 5,4).
Scendiamo ad un baita e saliamo al crinale (km 6) che collega il Setsass al monte Sief.
Il sentiero si avvicina alle pareti e passa al di sopra di due grandi massi.
Attraversiamo faticosamente alcune pietraie al cui termine proseguiamo più facilmente. Incontriamo il bivio (km 8,4) col sentiero CAI AVbr24 e scendiamo restando sul crinale erboso.
Dopo qualche saliscendi moderato giungiamo ad un bivio poco accennato (km 9,3) dove abbandoniamo il segnavia a destra e proseguiamo diritti costeggiando una profonda erosione.
Superiamo qualche salita e perveniamo sulla vetta della Cima Störes (croce, km 10,2).
Scendiamo a sinistra sull'evidente sentiero che confluisce su un altro larghissimo sentiero (km 10,5).
Andiamo a sinistra con percorso in prevalente discesa e giungiamo ad una Cappelletta (km 10,9) da cui scendiamo al vicinissimo rifugio Pralongià (km 11).
Dislivello: -450 m. e +465 m.
Ciclabilità: 79%
Asfalto: 21%
Osservazioni: la ciclabilità molto bassa limita l'interesse di questo percorso che può servire da collegamento tra la zona delle Cinque Torri e la Val Badia.
Questo itinerario può essere percorso anche in senso contrario con uguali difficoltà. In questa ipotesi conviene evitare la salita di Cima Störes aggirandola a sinistra: seguiamo il largo sentiero e svoltiamo a destra sul segnavia prendendo un sentierino segnalato.

mappa  gps  foto


Cross Falzarego Pass to Pralongià

Updating: 7/2012
Start point: Falzarego Pass
How to arrive:
Itinerary.
To the Pass of the Falzarego we take the road directed toward the Val Badia. We cross the Pass of Valparola (km 1,1) and we go down to a restaurant (km 2,3) few over the little pond.
We turn in the parking lot of the building and we skirt along the restaurant on the right finding the trail signs that point out to the left.
The path crosses the slant of a hill and goes down to a fork (km 2,6) where we continue to the left for going down to a swampy zone.
We follow the path that crosses the wet ground with run some tortuous and we reaches the border of the lawn (km 3,2).
We lean out there on a rocky gully that we go down with the help of cables and metallic stairs. The cables drive to the right us and to their term we continue on a ledge and we go down to the lowest point (km 3,5).
The path climbs with non cycle tracts. We overcome a small cross (km 4) continuing with numerous ups and downs.
We leave to the right a path (km 4,8) that it climbs to the Small Setsass and we continue to revolve a promontory (km 5,4).
We go down to a log cabin and we climb the ridge (km 6) that it links the Setsass to the Sief mountain.
The path draws near to the walls and passes above two great rocks.
We laboriously cross some stony ground to whose term continues more easily. We meet the fork (km 8,4) with the path AVbr24 and we go down staying on the grassy ridge.
After some moderate ups and downs we come to a fork a little visible (km 9,3) where we leave to the right the trail sign and we continue straight skirting along a deep erosion.
We overcome some slope and we reach on the peak of the Top Störes (cross, km 10,2).
We go down to the left on the evident path that meets on another wide path (km 10,5).
We go to the left with run to prevailing descent and we come to a Chapel (km 10,9) from which go down to the near hut Pralongià (km 11).
Gradient: -450 ms. and +465 ms.
Cycle: 79%
Asphalt: 21%
Observations: the very low cycle limits the interest of this run that can serve from connection between the zone of the Five Towers and the Val Badia.
This itinerary can also be crossed on contrary sense with same difficulties. In this hypothesis it is worthwhile to avoid the slope of Top Störes revolving to the left it: we follow the wide path and we turn to the right on the trail sign taking a signalled narrow path.