Percorsi mtb in Val Badia
Itinerario 10
Salita da San Vigilio di Marebbe a Pederü

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 7/2012
Punto di partenza: San Vigilio di Marebbe
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo dal centro della cittadina di San Vigilio di Marebbe (Mareo) e seguiamo Strada Fanes fino ad un ponte nei pressi di un albergo (km 0,5).
Incontriamo subito un bivio dove andiamo a sinistra in salita incontrando gli unici metri non ciclabili del percorso.
Il largo sentiero corre sulla riva del corso d'acqua e porta ad un bivio (km 1,2) dove andiamo a sinistra seguendo una stradina.
Arriviamo ad un altro bivio (km 1,7) dove svoltiamo a sinistra attraversando un ponte. Passiamo tra un campo sportivo ed un laghetto, attraversiamo una zona dove sono in corso lavori di scavo ed usciamo sulla strada asfaltata (km 2,3).
Svoltiamo a destra, seguiamo l'asfalto per centocinquanta metri e prendiamo la sterrata a destra.
Teniamo la sinistra al bivio (km 2,7) che segue e proseguiamo facilmente fin nei pressi delle risorgive del Lè dla Crëda.
Lasciamo a sinistra (km 3,7) la strada per l'albergo e proseguiamo il nostro percorso.
Attraversiamo un primo ponte (km 4,3), un secondo (km 4,8) ed un terzo (km 5,5) proseguendo a lungo nel bosco fino ad uscire sulla strada asfaltata (km 7,6).
Dopo quaranta metri prendiamo il sentiero a sinistra. Il percorso è un po' più accidentato a causa delle radici ma sempre ciclabile.
Attraversiamo l'asfalto (km 8,3) e superiamo un canalone ghiaioso.
Con bel percorso nel bosco pianeggiante arriviamo ad un ponticello (km 11,3) e ai parcheggi (km 12,2) che precedono il rifugio Pederü (km 12,4).
Dislivello: 370 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 4%
Osservazioni:

mappa  gps


Go up from San Vigilio di Marebbe to Pederü Hut

Updating: 7/2012
Start point: San Vigilio di Marebbe
How to arrive:
Itinerary.
We depart from the center of the town of St. Vigilio of Marebbe (Mareo) and we follow Road Fanes to a bridge near a hotel (km 0,5).
We immediately meet a fork where we go to the left to slope meeting the only non cycle meters of the run.
The wide path races on the shore of the stream and brings to a fork (km 1,2) where we go to the left following a narrow road.
We arrive to another fork (km 1,7) where we turn to the left crossing a bridge. We pass among a sporting field and a little pond, we cross a zone where works of excavation are in progress and we go out on the asphalted road (km 2,3).
We turn to the right, we follow the asphalt for une hundred and fifty meters and we take to the right the unmetalled road.
We hold the left to the fork (km 2,7) that it follows and we easily continue to near the resurgences of the Lè dla Crëda.
We leave to the left (km 3,7) the road to the hotel and we continue our run.
We cross a first (km 4,3), a second (km 4,8) and a third bridge (km 5,5) continuing for a long time in the thin wood to go out on the asphalted road (km 7,6).
After forty meters we take to the left the path. The run is some most uneven because of the roots but always cycle.
We cross the asphalt (km 8,3) and we overcome a gravelly gully.
With beautiful run in the level wood we arrive to a bridge (km 11,3) and to the parking lot (km 12,2) that they precede the Pederü hut (km 12,4).
Gradient: 370 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 4%
Observations: