Percorsi mtb in Val Badia
Itinerario 14
Discesa dal Passo di Limo a San Cassiano

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 7/2012 Dal Passo scendiamo al Lago di Limo e proseguiamo sulla strada che scende con qualche tornante fino al bivio per Cortina (km 1,6).
Svoltiamo a destra e giungiamo alla vicina Ücia di Fanes Grande. Scendiamo al ponte (km 1,8) dove inizia una blanda salita. Lasciamo a sinistra (km 1,9) il Sentiero della Pace e a destra (km 3,3) quello diretto alla Cima Lavarella ed arriviamo sul poco evidente Passo Tadega (km 3,4).
Scendiamo al bel piano pascolivo e lo attraversiamo fino ad un guado (km 4,8; con passerella).
Affrontiamo una salita breve e non ciclabile e corriamo sulla riva sinistra del torrente.
Attraversiamo un ponte (km 5,5) e saliamo al Col de Locia (km 5,9) dove ci affacciamo sulla valle.
A sinistra scende il largo sentiero che presenta alcuni passaggi non ciclabili ed è complessivamente molto impegnativo. Superiamo molti tratti con scalini e dobbiamo fare particolare attenzione ai tronchi disposti trasversalmente per canalizzare l'acqua.
La prima discesa si conclude in una piccola conca erbosa (km 6,8).
Saliamo leggermente per uscire dall'avvallamento e scendiamo sul sentiero molto largo ma un po' dissestato.
Guadiamo un ruscelletto (km 7,6) e scendiamo al guado del torrente principale (km 7,8; ponte a pochi metri).
Senza altre difficoltà raggiungiamo il bivio per il rifugio Scotoni (km 8,2) e la vicina Capanna Alpina (km 8,3).
Scendiamo al parcheggio e proseguiamo sulla stradina asfaltata che scende alla SP 37 (km 9,7).
Attraversiamo l'asfalto ed imbocchiamo la strada sterrata che scende ad un bivio dove andiamo a destra.
La strada corre parallela alla provinciale e la raggiunge (km 10,2) in corrispondenza di un cippo.
A sinistra imbocchiamo la stradina sterrata che prosegue fino ad incrociare una strada asfaltata (km 10,4) che seguiamo a sinistra.
Immediatamente prima di un ponte (km 10,6) svoltiamo a destra nel largo sentiero dove passa l'itinerario 7.
Seguiamo il sentiero che corre parallelo e più o meno distante dalla strada provinciale.
Senza alcuna difficoltà di orientamento scendiamo fino a San Cassiano (km 12,9).
Dislivello: -760 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 13%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto
Go down from Limo Pass to San Cassiano

Updating: 7/2012
Start point: Limo Pass
How to arrive:
Itinerary.
From the Pass we go down to the Lake of Limo and we continue on the road that goes down with some hairpin bend up to the fork tp Cortina (km 1,6).
We turn to the right and we reach the near Ücia of Fanes Grande. We go down to the bridge (km 1,8) where a bland slope begins. We leave to the left (km 1,9) the Path of the Peace and to the right (km 3,3) that to the Cima Lavarella and we arrive on the little evident Pass Tadega (km 3,4).
We go down to the beautiful plain and we cross it to a ford (km 4,8; with gangway).
We face a short and not cycle slope and we race on the left shore of the stream.
We cross a bridge (km 5,5) and we go up to the Col de Locia (km 5,9) where we lean out there on the valley.
To the left goes down the wide path that offers some non cycle passages and it is altogether very binding. We overcome many tracts with stairs and we have to watch out particular for the trunks transversally prepared for canalizing the water.
The first descent concludes its on a small grassy basin (km 6,8).
We slightly climb for going out of the subsidence and we go down on the very wide but some ruined path.
We ford a brooklet (km 7,6) and we go down to the ford of the main stream (km 7,8; bridge to few meters).
Without other difficulties we reach the fork to the hut Scotoni (km 8,2) and the near Alpine Hut (km 8,3).
We go down to the parking lot and we continue on the narrow asphalted road that it goes down to the SP 37 (km 9,7).
We cross the asphalt and we take the dirt road that it goes down to a fork where we go to the right.
The road races parallel to the provincial road and it reaches it (km 10,2) in correspondence of a memorial.
To the left we take the narrow dirt road that it continues to cross an asphalted road (km 10,4) that we follow to the left.
Immediately before a bridge (km 10,6) we turn to the right on the wide path where it passes the itinerary 7.
We follow the path that races parallel and more distant from the provincial road.
Without any difficulty of orientation we go down up to St. Cassiano (km 12,9).
Gradient: -760 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 13%
Observations: