Percorsi mtb in Val Badia
Itinerario 16
Salita da Longiarù al rifugio Genova, 2

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 7/2012
Punto di partenza: Longiarü
Come arrivare:
Itinerario.
Dalla zona della chiesa di Longiarù (o Campill o Lungiarü) seguiamo la strada asfaltata in direzione ovest. Ad un bivio (km 1,2) svoltiamo a destra per Miscì e Seres e seguiamo la strada fino ai parcheggi sulla sinistra (km 1,8).
Proseguiamo su sterrata seguendo i segnavia CAI AVbr 3 e 5.
Al bivio in corrispondenza di un grande masso (km 2,7) andiamo diritto. La strada sale con qualche tornante. Trascuriamo alcune strade laterali e giungiamo al bivio per la Ütia Ciampciâs (km 6,4).
La strada sale diritta e molto ripida. Lasciamo a sinistra (km 8) il sentiero per la Furcela de Furcia e saliamo alla Madalges Alm (km 8,1; ristorante).
Dietro alla malga c'è un bivio dove andiamo a destra ed affrontiamo una faticosa e non ciclabile salita.
Dopo la parte ripida il sentiero piega a destra per effettuare una lunga e panoramica traversata che termina alla Forcella Bronsoi (km 9,5).
La discesa sull'altro versante inizia su un sentiero coperto di pietrisco ed esposto. E' prudente scendere a piedi fino a quando la pendenza diminuisce ed il percorso diventa agevole.
Attraversiamo una selletta e ne raggiungiamo un'altra (km 10) dove trascuriamo il sentiero che scende in Val di Funes.
Proseguiamo sul sentiero quasi pianeggiante che aggira un cocuzzolo. Il percorso è esposto ed il sentiero piuttosto stretto ed è quindi necessario procedere con estrema prudenza.
Arriviamo sui prati del Passo di Poma (km 10,3) e scendiamo velocemente al rifugio Genova (km 10,6).
Dislivello: 1030 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 17%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto
Climb Genova Hut from Longiarù

Updating: 7/2012
Start point: Longiarü
How to arrive:
Itinerary.
From the zone of the church of Longiarù (or Campill or Lungiarü) we follow the asphalted road in west direction. To a fork (km 1,2) we turn to the right for Miscì and Seres and we follow the road up to the parking lot on the left (km 1,8).
We continue on unmetalled road following the trail signs CAI AVbr3 and 5.
To the fork in correspondence of a great rock (km 2,7) we go straight. The road climbs with some hairpin bend. We neglect some side roads and we reach the fork for the Ütia Ciampciâs (km 6,4).
The road climbs right and very steep. We leave to the left (km 8) the path to the Furcela de Furcia and we go up to the Madalges Alm (km 8,1; restaurant).
Behind the malga there is a fork where we go to the right and we face a fatiguing and not cycle slope.
After the steeper part the path folds up to the right for effecting a long and panning crossing that it finishes to the Fork Bronsoi (km 9,5).
The descent on the other slope begins on a exposed path covered with rubble. It's prudent to go down on foot up to when the inclination decreases and the run becomes easy.
We cross a little saddle and we reach another one (km 10) where we neglect the path that goes down in Val of Funes.
We continue on the almost level path that revolves a summit. The run is exposed and the path rather narrow and it is therefore necessary to proceed with extreme prudence.
We arrive on the lawns of the Pass of Poma (km 10,3) and we quickly go down to the hut Genoa (km 10,6).
Gradient: 1030 ms.
Cycle: 93%
Asphalt: 17%
Observations: