Percorsi mtb in Valcamonica
Itinerario 01
Salita da Temù alla Val Canè

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2007
Punto di partenza: Temù
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo da Temù e seguiamo la statale in discesa verso Edolo. Quando incontriamo il bivio (km 1,2) con le segnalazioni stradali per Vione svoltiamo a destra e saliamo. Ad un secondo bivio (km 2,2) andiamo ancora a destra e continuiamo a salire fino a raggiungere le case di Canè.
Entriamo in paese incontrando subito la chiesa (km 5). Andiamo a sinistra entrando nel centro storico che attraversiamo in salita.
Ritroviamo l'asfalto (km 5,4) ad un parcheggio a monte del paese. Seguiamo la strada asfaltata che, con andamento quasi pianeggiante, entra nel bosco e raggiunge una zona di parcheggi.
Attraversiamo un ponte di legno e proseguiamo su fondo sterrato ma la strada prende subito un fondo con pietre annegate nel cemento.
Il traffico motorizzato non è vietato ma regolamentato.
La salita ha una pendenza abbastanza costante. Superiamo un tornante (loc. Stodegarda; km 6,3) e continuiamo a salire con tratti in pietra e qualche tratto sterrato.
Raggiungiamo un quadrivio (km 7,4) dove andiamo diritto ed arriviamo ad un bivio in località Cortebona (km 8,7; area attrezzata per pic-nic).
Ancora andiamo diritto proseguendo sulla strada, ora un po' più stretta ed impegnativa. Attraversiamo un ponticello e superiamo un tornante affrontando i tratti più ripidi della salita. Raggiungiamo un piccolo spiazzo erboso (km 9,8) dove svoltiamo a destra e percorriamo un breve tratto in discesa.
Poco dopo la stradina termina presso alcune panchine (km 10).
Potremmo interrompere qui la gita perchè la prosecuzione non aggiunge nulla ed eviteremmo così i tratti non ciclabili.
Prendiamo il sentiero che prosegue con pendenze moderate ma molti sassi. Avanziamo con difficoltà raggiungendo una radura (loc.Piazzo delle Casere; km 10,4) e continuiamo la salita fino ad un ponticello (km 11) dove la gita termina definitivamente.
Dislivello: 860 m
Ciclabilità: 94%
Asfalto: 49%
Osservazioni:

 mappa  gps  foto


Ascent from Temù to Val Canè

Updating: 7/2007
Start point: Temù
How to arrive:
Itinerary.
We start from Temù and we follow the national road in descent toward Edolo. When we meet the fork (km 1,2) with the road signalings for Vione we turn to the right and we climb. To a second fork (km 2,2) we go to the right again and we keep on climbing up to reach the houses of Canè.
We enter country immediately meeting the church (km 5). We turnto the left entering the historical center that we cross in ascent.
We find again the asphalt (km 5,4) to a parking lot out of the country. We follow the asphalted road that, with almost level course, it enters the wood and it reaches a zone of parking lot.
We cross a wood bridge and we continue on dirty bottom but the road it immediately takes a bottom with stones drowned in the concrete.
The motorized traffic is not forbidden but controled.
The ascent has an inclination enough constant. We overcome an hairpin bend (place Stodegarda; km 6,3) and we keep on climbing with tracts in stone and some dirty tract.
We reach a crossroads (km 7,4) where we go straight and we arrive to a fork in place Cortebona (km 8,7; area equipped for pic-nic).
We again go straight continuing on the road, now more narrow and binding. We cross a bridge and we overcome an hairpin bend facing the steep tracts of the ascent. We reach a small grassy wide stretch (km 9,8) where we turn to the right and we cross a brief tract in descent.
Shortly after the narrow road finishes near some benches (km 10,2).
We could interrupt here the trip because the prosecution doesn't add anything and we would avoid so the non cycle tracts.
We take the path that continues with moderate inclinations but many stones. We advance with difficulty reaching a clearing (place Piazzo of the Casere; km 10,5) and we continue the ascent up to a bridge (km 11,1) where the trip definitely finishes.
Gradient: 860 ms
Cycle: 94%
Asphalt: 48%
Observations: