Percorsi mtb in Valcamonica
Itinerario 03
Salita da Ponte di Legno a Cortebona

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2007
Punto di partenza: Ponte di Legno
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 8, dall'itinerario 15, dall'itinerario 16, dall'itinerario 4.
Itinerario.
Partiamo dal Municipio e saliamo all'ufficio Azienda Promozione Turistica di fronte al quale svoltiamo a sinistra, in salita.
Raggiungiamo un incrocio presso la Cappella del Buon Consiglio (km 0,6).
Prendiamo la strada che prosegue, in leggera salita (indicazioni per MTB "stambec" 11). La strada termina e proseguiamo su una mulattiera erbosa.
La mulattiera termina per confluire in una strada in costruzione che la ha sostituita e distrutta (km 1,3). Seguendo la nuova strada raggiungiamo l'asfalto (km 1,7) che seguiamo a destra entrando in Villa Dalegno. Al primo bivio in paese andiamo a destra e raggiungiamo la chiesa (km 2). Proseguiamo diritto costeggiando la chiesa e svoltiamo a destra al termine dell'edificio.
Prendiamo la strada in forte salita e raggiungiamo subito un bivio dove andiamo a destra.
Attraversiamo il paese e ne raggiungiamo l'estremità superiore dove termina la salita ed inizia lo sterrato (km 2,3).
Percorriamo una bella strada sterrata con moderati saliscendi. A due incroci teniamo la destra ed iniziamo a salire. Al primo tornante (km 3,9) lasciamo una strada a destra e così facciamo anche al terzo tornante (km 4,5).
Attraversiamo una bella foresta salendo con pendenza costante e con tornanti molto distanziati.
Raggiungiamo la sommità della salita (km 7,1) e scendiamo attraversando una radura e continuiamo a scendere. Ad un incrocio (km 8,5) andiamo a destra. Con qualche saliscendi superiamo un guado e raggiungiamo il piede di una ripida salita (km 8,8).
Una prima breve rampa ci porta a confluire in una stradina acciottolata che seguiamo a destra affrontando due ripidissime rampe che ci portano ad un incrocio (km 9,1; loc. Prebalduì).
Andiamo a sinistra e percorriamo un tratto pianeggiante a cui segue una discesa. Ad un bivio (km 10) svoltiamo a destra e saliamo ripidamente ad un quadrivio (km 10,2).
Qui svoltiamo nettamente a destra continuando la ripida salita. Superiamo una breve rampa impedalabile e raggiungiamo una radura dove svoltiamo a sinistra (km 10,5).
Seguiamo la stradina pianeggiante lasciando a destra un'edicola sacra. Sempre in piano raggiungiamo un gruppo di casolari (km 10,9; Chigol) dove seguiamo la strada principale che inizia la discesa. Con percorso abbastanza ripido scendiamo in Val Canè e raggiungiamo la strada acciottolata dove passa l'itinerario 1 (km 12,1).
Svoltiamo a destra, superiamo il confine del Parco Nazionale dello Stelvio e saliamo fino a raggiungere l'area pic-nic e gli edifici in località Cortebona (km 13,3).
Dislivello: 760 m
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 9%
Osservazioni: questo itinerario costituisce la prima parte del percorso per MTB n° 11 "stambec" della Adamello Bike Arena. Buona segnaletica, senza invasione di minio e pochi cartelli nei posti essenziali.

 mappa  gps


Ascent from Ponte di Legno to Cortebona

Updating: 7/2007
Start point: Ponte di Legno
How to arrive: The country is reached by the itinerary 8, by the itinerary 15, by the itinerary 16, by the itinerary 4.
Itinerary.
We start from the Town hall and we climb to the Tourist Promotion Office in front of which we turn to the left, in ascent.
We reach an intersection near the Chapel of the Buon Consiglio (km 0,6).
The road that continues we take, in light ascent (indications for MTB "stambec" 11). The road finishes and we continues on a grassy mule-track.
The mule-track finishes for meeting in a road in construction that has replaced and destroyed the mule-track (km 1,3). Following the new road we reach the asphalt (km 1,7) that we follow to the right entering Villa Dalegno. At the first fork in the country we go to the right and we reach the church (km 2). We continue straight skirting the church and we turn to the right at the end of the building.
We take the road in strong ascent and we immediately reach a fork where we go to the right.
We cross the country and we reach the superior extremity of it where the ascent finishes and begins the dirt road (km 2,3).
We cross a beautiful road with moderate ups and downs. To two intersections we hold the right and we begin to climb. To the first hairpin bend (km 3,9) we leave to the right a road and so we also do to the third hairpin bend (km 4,5).
We cross a beautiful forest climbing with constant inclination and with hairpin bend very outdistanced.
We reach the summit of the ascent (km 7,1) and we go down crossing a clearing and we keep on going down. To an intersection (km 8,5) we go to the right. With some ups and downs we overcome a ford and we reach the foot of a steep ascent (km 8,8).
A first short ramps it brings us to meet in a narrow clattered road that we follow to the right facing two steep ramps that bring us to an intersection (km 9,1; place Prebalduì).
We go to the left and we cross a level tract to which follows a descent. To a fork (km 10) we turn to the right and we steeply climb to a crossroads (km 10,2).
We turn to the right here clearly continuing the steep ascent. We overcome a brief not cycle ramp and we reach a clearing where we turn to the left (km 10,5).
We follow the level narrow road leaving to the right a sacred tabernacle. Always in plain we reach a group of farms (km 10,9; Chigol) where we follow the principal road that begins the descent. With enough steep run we go down in Val Canè and we reach the clattered road where it passes the itinerary 1 (km 12,1).
We turn to the right, we overcome the border of the National Park of the Stelvio and we climb up to reach the area pic-nic and the buildings in the place Cortebona (km 13,3).
Gradient: 760 ms
Cycle: 98%
Asphalt: 9%
Observations: this itinerary constitutes the first part of the MTB run n° 11 "stambec" of the Adamello Bike Arena. Good system of signs, without invasion of minium and few poster in the essential places.