Percorsi mtb in Valcamonica
Itinerario 09
Salita da Sonico alla Val Malga

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2007
Punto di partenza: Sonico
Come arrivare:
Itinerario.
Dalla piazza del Municipio prendiamo la strada in direzione di Rino. Seguendo le indicazioni stradali per Valle Malga saliamo ad un quadrivio (km 4,2) dove svoltiamo prendendo la prima strada a sinistra.
E' una stretta strada di evidente origine militare. Saliamo in una bella foresta di abeti e, con una breve discesa, raggiungiamo il Ponte Faet ed il rifugio Val Malga (km 8,4).
La strada continua la salita, un po' più ripida. Dopo vari casolari la strada guadagna quota con molti tornanti nella foresta e così raggiungiamo il Ponte del Guat (km 12).
Dopo il ponte la strada prosegue sterrata o lastricata e porta ai parcheggi della Malga Premassone (bar, agriturismo; km 12,8).
Attraversiamo un guado/ponte e saliamo ripidamente ad un secondo ponte (km 13,3). Continuiamo a salire faticosamente e raggiungiamo la fine della strada (km 13,8; Baita Frino).
Potremmo fermarci qui, ma è consigliabile proseguire sul sentiero, non interamente ciclabile, che corre nei pressi del torrente. Quando il sentiero inizia la salita della Scala del Miller verso il rifugio Gnutti ci fermiamo (km 14,4).
Dislivello: 1070 m
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 83%
Osservazioni: itinerario quasi interamente asfaltato. E' opportuno evitare i giorni di affollamento turistico.

 mappa  gps  foto


Ascent from Sonico to Malga Valley

Updating: 7/2007
Start point: Sonico
How to arrive:
Itinerary.
From the square of the Town Hall we take the road in direction of Rino. Following the road indications for Malga Valley we climb to a crossroads (km 4,2) where we turn taking to the left the first road.
It's a narrow road of manifest military origin. We climb in a beautiful forest of firs and, with a brief descent, we reach the Bridge Faet and the Hut Val Malga (km 8,4).
The road continues the ascent some steeper. After various farms the road gains altitude with many hairpin bend in the forest and so we reach the Bridge of the Guat (km 12).
After the bridge the road continues dirty or paved and brings in the parking lot of the Malga Premassone (cafe, agritourism; km 12,8).
We cross a ford/bridge and we steeply climb to a second bridge (km 13,3). We keep on laboriously climbing and we reach the end of the road (km 13,8; baita Frino).
We could stay here, but it is advisable to continue on the path, not entirely cycle, that races near the stream. When the path begins the ascent of the Staircase of the Miller toward the shelter Gnutti we stop there (km 14,4).
Gradient: 1070 ms
Cycle: 98%
Asphalt: 83%
Observations: itinerary almost entirely asphalted. It's opportune to avoid the days of tourist overcrowding.