Itinerari mtb in Valdigne
Itinerario 07
Discesa dal Col du Belvedere a La Thuile, 2

Vai agli altri itinerari della valle


Aggiornamento: 7/2008
Punto di partenza: Col du Belvedere
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 4.
Itinerario.
Seguiamo in direzione est la strada che sovrasta di pochi metri il Colle e scendiamo con qualche tornante seguendo al contrario l'itinerario 4. Quando incontriamo una strada che sale a sinistra (km 1,3) la prendiamo e saliamo al vicino Col Fourclaz dove arriva una seggiovia (km 1,7).
Proseguiamo sulla strada che scende ad un avvallamento (stazione seggiovia), sale pochi metri a superare un dosso e prosegue in discesa fino a raggiungere la SS26 del Piccolo San Bernardo in corrispondenza della stazione di una seggiovia (km 4,9).
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada per circa 200 metri. Quando a sinistra si apre un varco nel muretto (segnalazioni) svoltiamo ed imbocchiamo il sentiero in discesa alto sulla riva destra del Lago Verney.
Il sentiero attraversa in discesa, a volte un po' rovinato, senza raggiungere il lago e sale pochi metri per terminare sul piazzale parcheggio (km 5,7).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo una stradina in leggera discesa, attraversiamo l'effluente del lago e lasciamo la strada al tornante (km 6,5) andando diritti.
Seguiamo un largo sentiero che dobbiamo abbandonare quando ci pare meglio per scendere a destra ed agganciare una stradina più in basso.
Seguiamo a sinistra la stradina e raggiungiamo l'alpe Barmettes (km 7,5). Qui svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada di servizio che effettua un'ampia curva e porta ad un bivio (km 8,1). Seguiamo la strada a destra che corre quasi pianeggiante per un buon tratto poi scende e risale. In leggera discesa arriviamo sulla SS26 (km 10,8).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo l'asfalto, superiamo il ristorante e facciamo attenzione a non perdere l'incrocio con un sentiero a sinistra (segnalazioni; km 11,7).
Prendiamo il sentiero che scende ripido costeggiando un torrente. Il percorso è un po' tortuoso ma la segnaletica MTB ci aiuta agli incroci.
Una facile discesa nell'erba ci porta su un sentiero asfaltato e alle case di Pont Serrand. Attraversiamo la bella borgata uscendo sulla SS26 (km 13,1).
Seguiamo l'asfalto e superiamo l'inizio della strada per il Col Chavannes proseguendo fino a incontrare un largo sentiero segnalato che scende a destra (km 13,4).
La mulattiera (antica via romana) attraversa per cinque volte la SS26 e termina a La Thuile (km 14,7) all'altezza dell'ufficio postale.
Dislivello: -1200 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 14%
Osservazioni:

 mappa  gps  foto


Descent from Col du Belvedere to La Thuile, 2

Updating:
7/2008
Start point: Belvedere Pass
How to arrive: The pass is achieved by the itinerary 4.
Itinerary.
We follow in east direction the road that overhangs of few meters the Pass and we goes down with some hairpin bend following contrarily the itinerary 4. When we meet a road that climbs to the left (km 1,3) we take it and we climb to the next Col Fourclaz where a chair lift arrives (km 1,7).
We continue on the road that goes down to a subsidence (station chair lift), climb few meters to overcome a back and it continues in descent up to reach the SS26 of the Piccolo St. Bernard Pass in correspondence of the station of a chair lift (km 4,9).
We turn to the right and we follow the road for around 200 meters. When to the left it opens a passage in the wall (signalings) we turn and we take the path in descent high on the right shore of the Lake Verney.
The path crosses in descent, at times some ruined, without reaching the lake and climbs few meters to finish on the square parking lot (km 5,7).
We turn to the left and we follow a narrow road in light descent, we cross the effluent of the lake and we leave the switchback road (km 6,5) going straight.
We follow a wide path that we have to abandon when it seems better us to go down to the right and to reach a more narrow road in low.
We follow to the left the narrow road and we reach the alp Barmettes (km 7,5). We turn to the left here and we follow the road of service that effects an ample curve and leads to a fork (km 8,1). We follow to the right the road that it almost races level for a long tract then it goes down and it goes up again. In light descent we arrive on the SS26 (km 10,8).
We turn to the left and we follow the asphalt, we overcome the restaurant and we watch out for not to lose to the left the intersection with a path (signalings; km 11,7).
We take the path that goes down steep skirting a stream. The run is some tortuous but the descriptive MTB it helps us to the intersections.
An easy descent in the grass brings us on an asphalted path and to the houses of Pont Serrand. We cross the beautiful village going out on the SS26 (km 13,1).
We follow the asphalt and we overcome the beginning of the road for the Col Chavannes continuing up to meet a wide path signalled that it goes down to the right (km 13,4).
The mule-track (ancient Roman road) it crosses for five times the SS26 and it finishes to La Thuile (km 14,7) at the postal office.
Gradient: -1200 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 14%
Observations: