Itinerari mtb in Valdigne
Itinerario 12
Salita da Zerotta al Col de la Seigne

Vai agli altri itinerari della valle


Aggiornamento: 7/2008
Punto di partenza: Dzerotta
Come arrivare:
Itinerario.
Seguiamo la strada asfaltata della valle e saliamo fino allo Chalet du Miage (loc. La Visaille; km 2,8). Proseguiamo attraversando il ponte, superiamo la sbarra e continuiamo la salita fino al ponte del Lago di Combal (km 5,7).
Dopo il ponte la strada prosegue sterrata e, pianeggiante, attraversa la piana del lago.
Saliamo con qualche tornante per superare lo sbarramento della valle.
Raggiungiamo le rovine di una caserma ed il bivio per il rifugio Elisabetta (km 9,1; il rifugio è vicino, in alto a destra; raggiungibile per una sterrata solo in parte ciclabile). Saliamo a sinistra e scolliniamo.
Dopo una breve discesa ci ritroviamo sul pianoro superiore della valle (Vallone de la Lex Blanche). Seguiamo la strada pianeggiante fino alla prima rampa ed affrontiamo in successione ripidi strappi alternati a tratti pianeggianti.
In questo modo raggiungiamo due guadi consecutivi (km 11,4) dove ha termine la parte ciclabile.
La stradina si riduce a sentiero che sale molto ripido e raggiunge La Casermetta (km 11,8) edificio ristrutturato ed adibito a bivacco.
La salita prosegue ripidissima per qualche centinaio di metri per superare una scarpata. La pendenza si attenua ormai in vista dell'ometto del valico che possiamo raggiungere in sella (se non vi è neve; km 12,8).
Dislivello: 1000 m.
Ciclabilità: 86%
Asfalto: 44%
Osservazioni: 

 mappa  gps  foto  foto


Ascent from Zerotta to Col de la Seigne

Updating:
7/2008
Start point: Dzerotta
How to arrive:
Itinerary.
We follow the asphalted road of the valley and we go up to the Chalet du Miage (loc. La Visaille; km 2,8). We continue crossing the bridge, we overcome the bar and we continue the slope up to the bridge of the Lake of Combal (km 5,7).
After the bridge the road continues unsurfaced and, level, it crosses the plain of the lake.
We climb with some hairpin bend to overcome the obstruction of the valley.
We reach the ruins of a barracks and the fork for the refuge Elizabeth (km 9,1; the refuge is nearby, high to the right; attainable by an unmetalled road, only partly cycle). We climb to the left and go down.
After a brief descent we find again there on the superior plain of the valley (Valley de la Lex Blanche). We follow the level road up to the first ramp and we face in succession steep ramps alternated to level tracts.
In this way we reach two consecutive fords (km 11,4) where it has term the cycle part.
The narrow road reduces its to path that climbs very steep and it reaches La Casermetta (km 11,8) restructured building and turned to bivouac.
The slope continues steep for some hundred meters to overcome a scarp. The inclination weakens by now in sight of the cairn of the pass that we can reach in saddle (if there is no snow; km 12,8).
Gradient: 1000 ms.
Cycle: 86%
Asphalt: 44%
Observations: