In Val Gardena con la mtb
Itinerario 34
Discesa dal rifugio Bolzano a Siusi

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2017
Partenza: rifugio Bolzano
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto dall'itinerario 33.
Itinerario.
Dal rifugio Bolzano seguiamo il largo sentiero di accesso e scendiamo al primo bivio (km 0,5).
Svoltiamo a sinistra e percorriamo il sentiero che si mantiene ampio e in moderata discesa tra i pascoli.
Arriviamo a una soglia rocciosa (km 1) dove iniziamo la discesa ripida e molto impegnativa.
Un lungo traverso ci porta ai tornanti che scendiamo superando anche scalette e molti scalini di altezza irregolare.
Superando a piedi molti passaggi arriviamo alla parte più bassa dove il sentiero si distende e scende in diagonale attraversando parecchi ruscelli.
Arriviamo a un caratteristico ponte ad arco ma non lo attraversiamo perchè, pochi metri prima di raggiungerlo svoltiamo a sinistra (km 4,6).
In comune con l'itinerario 31 attraversiamo i prati e scendiamo a un bivio (km 5,1) dove ora giriamo a destra.
Il sentiero arriva a un ponte (km 5,2) sul vivace Rio Freddo e poco dopo (km 5,6) ne supera un altro prima di salire alla Prossliner Schwaige (km 5,9).
Non entriamo nel recinto della malga ma seguiamo il sentiero a sinistra che costeggia la recinzione e scende a un altro incrocio (km 6).
Giriamo a sinistra e scendiamo con parecchi tornanti verso il torrente.
Attraversiamo un ponticello (km 6,6) e ci troviamo a percorrere una zona soggetta a caduta di pietre, con zone esposte, quasi sempre protette da ringhiere che sono pensate per i pedoni e potrebbero essere troppo basse per il ciclista.
Passiamo con la massima prudenza attraverso questa zona. Dopo essere passati sotto a una cascata (con molta acqua avremmo dei problemi) scendiamo una scaletta e usciamo dalla zona di caduta sassi.
La discesa continua a essere impegnativa fino a un ponte (km 8,2) che ci porta sulla riva sinistra.
Il percorso meno difficile ci porta a passare sotto a un'altra cascata (km 8,4) e raggiunge il bivio dove incontriamo di nuovo l'itinerario 31 (km 8,5).
La discesa prosegue su una strada forestale fino al bivio (km 9) dove lasciamo a sinistra l'itinerario 31 e i segnavia e proseguiamo sulla pista maggiore che scende per terminare su una strada (km 9,1).
Seguiamo la strada verso sinistra e raggiungiamo l'incrocio con l'itinerario 31 in località Bagni di Razzes (km 9,5).
Andiamo diritto e raggiungiamo l'asfalto che però non tocchiamo ma costeggiamo a sinistra fino a riprendere, sempre a sinistra, un'altra sterrata.
Dopo cinquanta metri la strada diventa una mulattiera che scende nel bosco, passa a fianco di un piccolo lago ed esce sull'asfalto (km 10,2)
Al di là della strada il sentiero riprende, riattraversa l'asfalto e termina sulla strada (km 10,3).
Seguiamo per poco l'asfalto e a un bivio (km 10,4) lo lasciamo per la sterrata a sinistra.
Dopo i primi metri in salita la sterrata spiana e la seguiamo fino al primo bivio (km 10,6). Seguiamo a destra la strada che scende con qualche curva e la lasciamo in corrispondenza di una palina segnaletica (km 10,8) per imboccare il sentiero a destra.
Superiamo un quadrivio andando diritto e scendiamo a un ponte (km 11) dopo il quale attraversiamo la bella foresta uscendo infine sulla strada presso l'hotel Waldrast (km 11,4).
Di qui seguiamo la strada per raggiungere Siusi (km 11,8).
Dislivello: -1500 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 4%
Osservazioni: itinerario di notevole impegno. Fate molta attenzione alle zone pericolose lungo il Rio Freddo, dopo la Prossliner Schwaige.
La prima parte è frequentatissima dagli escursionisti.


 gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2017/7
Start point: Bolzano Hut
How to arrive: The Hut is reached by the itinerary 33.
Itinerary.
From the Bolzano refuge we follow the wide access path and descend to the first junction (km 0,5).
We turn to the left and walk the path that keeps wide and moderately descent among the pastures.
We arrive at a rocky threshold (km 1) where we begin the steep and very demanding descent.
A long cross leads us to the bends that we go down, also passing ladders and many irregular height stairs.
Walking a lot of passages we arrive at the lower part where the path relaxes and descends diagonally crossing several streams.
We arrive at a characteristic arch bridge but we do not cross it because a few meters before to reach it we turn left (km 4,6).
In common with itinerary 31 we cross the meadows and descend to a junction (km 5,1) where we turn right.
The trail reaches a bridge (5,2 km) on the lively Rio Freddo and shortly after (km 5,6) it exceeds another before climbing to the Prossliner Schwaige (km 5,9).
We do not enter the "malga" enclosure but follow the path to the left that runs along the fence and descends to another intersection (km 6).
We turn left and descend with several bends toward the creek. We cross a bridge (6,6 km) and go through a dangerousu because of falling rocks area, with exposed parts too, almost always protected by railings that are thought for pedestrians and could be too low for the cyclist.
We move with the utmost prudence through this area. After passing under a waterfall (with plenty of water we will have problems) we go down a ladder and leave the area of falling rocks.
The descent continues to be demanding up to a bridge (km 8,2) leading us to the left bank. The less difficult route leads us to another waterfall (8,4 km) and reaches the fork where we meet the itinerary 31 (km 8,5).
The descent continues on a forest road to the junction (km 9) where we leave the itinerary 31 and the trail signs to the left and continue on the main track that goes down to end on a road (km 9,1).
We follow the road to the left and reach the intersection with itinerary 31 at Bagni di Razzes (km 9.5).
We go straight and reach the asphalt that we do not touch but we skirt to the left until we turn to the left on another dirt road.
After fifty meters the road becomes a mule track that goes down into the woods, passes by a small lake and exits on the asphalt (km 10,2).
Beyond the road the trail begins again, crosses the asphalt and ends on the road (km 10,3).
We follow the asphalt for a short distance and at a junction (km 10,4) take to the left a dirt road.
After the first meters uphill the dirt road flats and we follow it to the first junction (km 10,6).
We follow the road that goes down with some curves and leave it at a signpost (km 10,8) to enter the path to the right.
We go straight at a crossroads and go down to a bridge (km 11) after which we cross the beautiful forest and finally go out on the road to the Waldrast hotel (11.4 km).
From here we follow the road to Siusi (km 11.8).
Difference in altitude: -1500 m.
Cycle: 95%
Asphalt: 4%
Remarks: itinerary of remarkable challenging. Pay close attention to dangerous areas along the Cold Rio, after the Prossliner Schwaige.
The first part is very crowded by hikers.