In Val Gardena con la mtb
Itinerario 41
Discesa dal rifugio Alpe di Tires a San Cipriano

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2017
Partenza: rifugio Alpe di Tires
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto dall'itinerario 19.
Itinerario.
Passiamo a sinistra del rifugio e imbocchiamo il largo sentiero in discesa verso la base della Cima di Terrarossa.
Al bivio (km 0,8) svoltiamo a sinistra nel sentiero n°3 in forte discesa.
Scendiamo con qualche tornante senza particolari difficoltà e raggiungiamo le prime rocce del "Buco dell'Orso" dove il sentiero diventa ripidissimo e attrezzato con cavi.
La discesa non richiede attrezzature da ferrata ma molta attenzione soprattutto a causa dell'ingombro della bici.
Dopo la prima serie di cavi il sentiero ritorna normale ma ripido e in parte esposto.
La discesa attrrezzata ricomincia e ci porta alla base della parete.
Andando a destra il sentiero raggiunge un guado (km 1,6) dove le difficoltà diminuiscono.
Il sentiero attravera un altro ruscello e scende con tornanti nel bosco fino a un bivio (km 2,7) dove stiamo a destra e attraversiamo un ghiaione.
Su sentiero più largo e meno difficile scendiamo a una strada forestale (km 3,6) che seguiamo a destra.
Arriviamo alla bella e panoramica radura di Rechter Leger dove sorge una piccola baita (km 4,4).
Seguiamo la strada forestale incontrando due ottime sorgenti e attraversando tre ponti.
A un bivio (km 6,7) lasciamo la strada, che prosegue per il Cyprianerhof, e prendiamo il sentiero a destra.
La discesa è piacevole con una sezione centrale ripida e termina al Centro Visite del parco (km 8,1; ristorante).
Attraversiamo il ponte e saliamo un poco su asfalto fino a una rotatoria.
Scendiamo tra le case di Lavina Bianca e raggiungiamo la strada provinciale presso San Cipriano (km 9,5).
Dislivello: -1310 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 14%
Osservazioni: ovviamente questo percorso richiede tutte le precauzioni supplementari del caso.

mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2017/7
Start point: Alpe di Tires hut
How to arrive: The Hut is reached by the itinerary 19.
Itinerary.
We go to the left of the shelter and take the wide path downhill towards the base of the Terrarossa Peak.
At the junction (km 0,8) we turn left into path nr 3 in a descent. We go down with some not difficult hairping bends and reach the first "Bear Hole" rocks where the trail becomes steep and equipped with cables.
The descent does not require ferrata equipment but a lot of attention especially due to the encumbrance of the bike.
After the first set of cables the path returns normal but steep and partially exposed. The ferrata descent begins again and leads us to the base of the wall.
Going to the right the trail reaches a ford (1.6 km) where the difficulty decreases.
The path leads to another stream and goes down with hairping bends in the forest to a junction (km 2,7) where we are right and cross a scree.
On a wider and less difficult path we descend to a forest road (km 3,6) that we follow to the right.
We arrive at the beautiful and panoramic clearing of Rechter Leger where there is a small hut (4,4 km).
We follow the forest road with two good springs and cross three bridges. At a junction (km 6,7) we leave the road, which continues to the Cyprianerhof, and take the path to the right.
The descent is pleasant with a steep central section and ends at the Park Visitor Center (km 8.1; restaurant).
We cross the bridge and climb a little on asphalt to a roundabout.
We descend between the houses of Lavina Bianca and we reach the provincial road at San Cipriano (km 9,5).
Difference in altitude: -1310 m.
Cycle: 93%
Asphalt: 14%
Observations: Obviously this path requires all the additional precautions of the case.