In Val Gardena con la mtb
Itinerario 42
Discesa dal Bullaccia a Castelrotto, 1

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2017
Partenza: telecabina Bullaccia
Come arrivare: La stazione di arrivo alla Bullaccia (ristorante) è raggiungibile anche con una breve deviazione dall'itinerario 38.
Itinerario.
Dallo slargo con palina segnaletica all'uscita dalla telecabina percorriamo qualche metro e giriamo a destra in un sentiero.
Scendiamo alla vicina strada raggiungendola dove termina l'asfalto.
Seguiamo la larga sterrata fino a un bivio (km 0,3).
Svoltiamo a sinistra e saliamo a scavalcare un dosso prima di scendere alla Arnika Hütte (km 1,2; ristorante).
Giriamo a sinistra e saliamo a una croce (km 1,4) proseguendo a sinistra per cinquanta metri.
Svoltiamo a destra nel sentiero 8 e iniziamo la discesa nel bosco perdendo quota con qualche tornante.
Il sentiero diventa progressivamente più ripido e difficile. Al termine di una scala (km 2) inizia una cengia piuttosto esposta da percorrere con precauzione.
La discesa, caratterizzata da un gran numero di alti scalini, raggiunge una pietraia (km 2,2) che attraversiamo su un bel lastricato scalinato.
Scendiamo con l'ausilio di passerelle e scale di legno a cui seguono altri tornanti difficili, alcuni sul bordo di una frana.
Finalmente il sentiero diventa meno difficile (km 2,6) mentre inizia a percorrere pascoli e boschi scendendo con qualche traverso.
Dopo una piccola spalla (km 3,8) dobbiamo affrontare un'altra discesa con roccette.
Questa parte è breve ed è seguita da parecchi tornanti che ci portano fino al termine delle difficoltà alla Schafstall Hütte (km 4,8; ristorante).
Dietro alla baita inizia una strada che scende attraverso una bella foresta (forse streghe non ce ne sono più ma di certo vi danzano ancora i folletti).
Appena la strada accenna a salire la lasciamo per prendere il sentiero segnalato a destra (km 5,3).
Scendiamo a una strada forestale (km 5,8) e la seguiamo per qualche metro prima di riprendere il sentiero.
Con percorso non troppo evidente il sentiero scende tra gli alberi e termina su una strada asfaltata (km 6,1).
Attraversiamo l'asfalto con una scorciatoia che taglia il tornante e seguiamo la strada.
Passiamo nei pressi dei campi sportivi (km 6,4) e lasciamo l'asfalto a un bivio (km 6,9) dove andiamo a sinistra.
Attraversiamo i campi e raggiungiamo un'altra strada asfaltata (km 7,2) che, seguita a destra ci porta a Castelrotto (km 8,2).
Dislivello: -1070 m.
Ciclabilità: 96%
Asfalto: 22%
Osservazioni:

 gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2017/7
Start point: Bullaccia cableway
How to arrive: The Bullaccia arrival station (restaurant) is attainable also by a short deviation from the itinerary 38.
Itinerary.
From the widenng with signpost to the exit from the cableway we walk a few meters and turn right on a path.
We go down to the nearby road and reach the end of the asphalt. We follow the large dirt road to a junction (km 0.3).
We turn left and climb over a hillock before going down to the Arnika Hütte (km 1.2; restaurant).
We turn left and climb to a cross (km 1.4) and continue on the left for fifty meters. We turn right into path 8 and begin the descent into the woods losing weight with some hairpin bend.
The path becomes progressively steeper and harder. At the end of a staircase (km 2) begins a rather exposed ledge to cross with caution.
The descent, characterized by a large number of high stairs, reaches a heap of stone (km 2,2) that we cross over a beautiful pavement staircase.
We go down with wooden walkways and stairs followed by other difficult bends, some on the edge of a landslide.
At last the trail becomes less difficult (km 2.6) as it begins to cross pastures and woods descending with some diagonals.
After a small shoulder (3.8 km) we have to face another descent with rocks.
This part is short and is followed by several hairpin bends that lead us to the end of the difficulties at Schafstall Hütte (km 4.8, restaurant).
Behind the hut begins a road that goes down through a beautiful forest (maybe there are no witches but surely here dance again elfes).
As soon as the road hints to climb we leave it to take the marked path to the right (km 5.3).
We descend to a forest road (km 5.8) and follow it for a few meters before resuming the path.
With not too obvious run the path descends between the trees and ends on an asphalt road (km 6,1).
We cross the asphalt with a short cut that cuts the hairpin bend and we follow the road.
We pass near the sports fields (km 6,4) and leave the asphalt at a junction (km 6,9) where we go to the left.
We cross the fields and reach another paved road (km 7,2) which, following right, leads us to Castelrotto (km 8,2).
Difference in altitude: -1070 m.
Cycle: 96%
Asphalt: 22%
Remarks: