Percorsi mtb in Valtellina
Itinerario 20
Discesa dal rif. Forni a S. Caterina, 1

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2005
Punto di partenza: rifugio Forni
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto dall'itinerario 18 e dall'itinerario 17.
Itinerario.
Dal rifugio scendiamo sulla strada di accesso e svoltiamo a sinistra raggiungendo il parcheggio. Lo attraversiamo scendendo al ponte (km 0,5).
La strada sale ma la lasciamo al primo bivio per prendere una stradina a destra. Attraversiamo uno scavo nella roccia ed usciamo su un piazzale (km 1,2). Attraversiamo lo spiazzo e prendiamo il sentiero.
Il percorso diventa subito difficile a causa delle pietre.
Saliamo a guadare un torrente (km 1,7) e continuiamo a salire raggiungendo delle radure. Il sentiero prosegue pianeggiante per un po' poi effettua un tornante e scende ripido per superare una barriera rocciosa.
Andiamo verso sinistra portandoci su uno sperone. Il sentiero scende e costeggia lo sperone passando in una stretta gola al cui termine (km 3,6) attraversa verso destra.
Dopo un tornante il percorso diventa più facile e raggiungiamo un bivio (km 5,1). A destra, al di là del fiume, c'è il rifugio Stella Alpina.
Non lo raggiungiamo ma svoltiamo a sinistra e saliamo ad un altro bivio dove andiamo a destra.
Il sentiero raggiunge la passerella sul rio Cerena. Al di là il sentiero diventa un po' incerto. Avanziamo nel pascolo evitando di perdere troppa quota e cercando di raggiungere il piede della montagna. Qui ritroviamo il sentiero nei pressi di una fonte (km 6,8).
Scendiamo direttamente raggiungendo un trattura pressi la baite Cerena. Raggiungiamo le baite (km 7,1) le attraversiamo e scendiamo ad un guado.
Saliamo sull'opposto versante entrando nel bosco. Il sentiero è largo ed affronta un tratto difficile per attraversare la stretta gola del fiume.
Il tratto è esposto e deve essere affrontato a piedi. Superiamo una scala in salita e costeggiamo la parete rocciosa (cavi).
Al termine di questo tratto (8,2) il sentiero scende con una serie di strette serpentine e poi prosegue a sinistra. un´ultima discesa difficile ci porta alle baite Losseda (km 10,5).
Seguiamo la strada che porta ad un ponte. Non attraversiamo ma svoltiamo a sinistra e costeggiamo il fiume.
La stradina si trasforma in sentiero che attraversa una zona pietrosa per confluire poi in una pista di fondo (km 11,7).
Seguiamo la pista che porta ad un ponte; attraversiamo e raggiungiamo l´hotel dove troviamo l´asfalto (km 12,8).
Proseguiamo fino a S.Caterina (km 14,6).
Dislivello: - 620 m
Ciclabilità: 85%
Asfalto: 12%
Osservazioni: percorso difficile, con un tratto esposto. Direi poco consigliabile.

 mappa  foto


Descent from refuge Forni to Santa Caterina,1

Updating:
7/2005
Start point: Forni hut
How to arrive: The Hut is reached by the itinerary 18 and by the itinerary 17.
Itinerary.
From the shelter we go down on the road of access and we turn to the left reaching the parking lot. Let's cross it going down to the bridge (km 0,5).
The road climbs but we leave it at the first fork to take to the right a narrow road. We cross an excavation in the rock and we go out on a square (km 1,2). We cross the square and we take the path.
The run immediately becomes difficult because of the stones.
Climb to ford a stream (km 1,7) and we keep on climbing reaching some clearings. The path continues level for some then it effects an hairpin bend and it goes down steep to overcome a rocky barrier.
We go toward left reaching on a spur. The path goes down and skirts the spur passing in a narrow gorge to whose term (km 3,6) it crosses toward right.
After an hairpin bend the run becomes easier and we reach a fork (km 5,1). To the right, beyond the river, there is the shelter Stella Alpina.
We don't reach it but we turn to the left and climb to another fork where we go to the right.
The path reaches the footbridge on the brook Cerena. Beyond the path becomes some uncertain. We advance in the pasture avoiding to lose too height and trying to reach the foot of the mountain. Here we find again the path near a source (km 6,8).
We directly go down reaching a cattle-track near the huts Cerena. We reach the huts (km 7,1) we cross it and we go down to a ford.
Climb on the opposite side entering the wood. The path is wide and faces a difficult stretch to cross the narrow gorge of the river.
The stretch is exposed and it has to be faced on foot. We get over a staircase in ascent and skirt the rocky wall (cables).
At the end of this stretch (8,2) the path goes down with a series of narrow serpentines and then it continues to the left. A last difficult descent leads to the huts Losseda (km 10,5).
We follow the road that leads to a bridge. We don't cross but we turn to the left and skirt the river.
The narrow road turns its into path that crosses a stone zone to meet then in a cross-country ski run (km 11,7).
We follow the run that leads to a bridge; we cross and we reach the hotel where we find the asphalt (km 12,8).
We continue up to S.Caterina (km 14,6).
Gradient: - 620 ms
Rideable: 85%
Tarmac: 12%
Observations: difficult run, with an exposed stretch. I would say few advisable.