Percorsi mtb in Valtournenche
Itinerario 04
Salita da Promiod al Col Portola

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2014
Partenza: Promiod
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 3.
Itinerario.
Da Promiod seguiamo la strada tra le case fino al bivio fuori dal paese dove andiamo a destra per salire una stradina asfaltata.
Al bivio (km 0,4) lasciamo l'itinerario 3 che proviene da sinistra e svoltiamo a destra.
La strada sterrata inizia con andamento pianeggiante ma ben presto inizia la salita che sarà lunga, ripida e faticosa.
Le parti più ripide sono asfaltate il che produce inquinamento ma facilita la pedalata.
A un tornante (km 2,5) lasciamo a destra una sterrata con segnavia 6 e 105 e saliamo a un altro incrocio (km 4,8) dove andiamo a sinistra.
La strada lascia gli ultimi alberi e prosegue impegnativa. Dopo alcuni tornanti la pendenza diventa ancora più severa e ci accompagna fino al termine della strada sul crinale nei pressi di un'antenna e un traliccio (km 7,7; Col du Biere); bel panorama sulla Val d'Ayas.
Lasciamo a sinistra il sentiero impedalabile per il monte Tantanè e saliamo sull'erboso crinale.
Un sentierino si dirige a destra e costeggia l'antenna esposto sui precipizi orientali. Dopo pochi metri affrontiamo la salita non ciclabile ma breve che sale al cocuzzolo a sud del Colle (km 8).
Il sentiero prosegue in discesa rimanendo leggermente a destra del filo di cresta.
La discesa termina al Col Portola (km 8,4).
Di qui passano i sentieri diretti al vicino monte Zerbion (salita non ciclabile) ed è possibile scendere in Val D'Ayas.
Dislivello: 970 m.
Ciclabilità: 96%
Asfalto: 24%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto

Climb from Promiod to Portola Pass

Updating: 7/2014
Start point: Promiod
How to arrive: The village is reached by the itinerary 3.
Itinerary.
From Promiod we follow the road among the houses up to the fork out of the country where we go to the right for climbing an asphalted narow road.
To the fork (km 0,4) we leave the itinerary 3 that it arrives from left and we turn to the right.
The dirt road begins with level course but well soon it begins the slope that will be long, steep and fatiguing.
The steepest parts are asphalted which it produces pollution but it facilitates the pedaling.
To a hairpin bend (km 2,5) we leave to the right a dirt road with trail sign 6 and 105 and climb to another intersection (km 4,8) where we go to the left.
The road leaves the last trees and continues binding. After some hairpin bend the inclination becomes even more severe and accompanies us up to the term of the road on the ridge near an aerial and a pylon (km 7,7; Pass the du Biere); beautiful panorama on the Val of Ayas.
We leave to the left the non cycle path to the Tantanè mountain and climb on the grassy ridge.
A narrow path goes to the right and skirts the aerial exposed on the oriental precipices. After few meters we face the not cycle but short slope that climbs to the summit to south of the Pass (km 8).
The path continues in descent remaining slightly to the right of the thread of ridge.
The descent ends to the Portola Pass (km 8,4).
Here they pass the paths directed to the near Zerbion mountain (climbed not cycle) and it is possible to go down in Val Di Ayas.
Gradient: 970 ms.
Cycle: 96%
Asphalt: 24%
Observations: