Percorsi mtb in Valtournenche
Itinerario 16
Salita da Chamois a Col de Nannaz

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2014
Partenza: Chamois
Come arrivare: Il paese è raggiunto da una funivia che parte dal fondovalle. E' raggiunto dall'itinerario 18.
Itinerario.
Partiamo da Chamois dando la schiena alla chiesa per seguire la strada lastricata in salita. Al primo bivio, ancora in paese, svoltiamo a sinistra e affrontiamo una corta ma ripidissima salita.
Al bivio (km 0,2) saliamo a destra e proseguiamo la salita sulla strada sterrata. La pendenza è ancora elevata ma più accettabile e la larga strada sale con qualche tornante per terminare alle case sulla sponda del lago di Lod (km 1,5).
Giriamo a destra e riprendiamo la salita su una strada che effettua una curva e sale a un crinale sotto alla seggiovia dove inizia una lunga salita impedalabile che termina con una curva a destra (km 2,3).
Passiamo presso le stazioni di due seggiovie e saliamo ancora con qualche tornante. A un bivio (km 3,8) andiamo diritti e arriviamo a sfiorare una pista di sci.
La strada gira a sinistra e torna ad essere ripida e quasi impedalabile fino al Col de Fontana Freida (km 4,6). Seguiamo la strada a destra fino al suo termine (km 4,9; arrivo seggiovia).
Prendiamo il largo sentiero che prosegue e sale al Santuario di Clavalitè (km 5,1). A destra dell'edificio prosegue il sentiero vda3 che inizia in lieve salita.
Superiamo una rampe che ci porta su un panoramico prato al cui termine il sentiero attraversa un ripido pendio di erba e pietre.
Attraversiamo con cautela seguendo il sentiero che raggiunge la base di una parete rocciosa, scende in un avvallamento e arriva a un bel laghetto (km 6,5).
Con qualche saliscendi attraversiamo le praterie e scendiamo ripidamente a un prato con sorgenti (km 7,3).
Attraversiamo a destra senza sentiero evitando di scendere e guadiamo un ruscelletto prima di raggiungere il frequentato sentiero vda4 (km 7,5).
Saliamo a sinistra per superare la soglia della valle e raggiungiamo il sentiero VdAav1 (km 7,7) che seguiamo a destra fino a un lago (km 7,9).
Entriamo nella pietrosa vallecola che precede il passo e attraversiamo la pietraia su sentiero ben sistemato ma poco ciclabile.
L'ultima salita ci porta sul Col di Nana (km 8,5).
Di qui è possibile scendere in Val D'Ayas.
Dislivello: 1000 m.
Ciclabilità: 73%
Asfalto: 3%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto

Uphill from Chamois to Nannaz Pass

Updating: 7/0214
Start point: Chamois
How to arrive: The village is reached by a cable car from the valley floor. It's reached by the itinerary 18.
Itinerary.
We depart from Chamois giving the back to the church to follow the sloping paved road. To the first fork, still in country, we turn to the left and face a short but steep slope.
At the fork (km 0,2) we go up to the right and continue the slope on the dirt road. The inclination is again high but more acceptable and the wide road climbs with some hairping bends to end to the houses on the bank of the lake of Lod (km 1,5).
We turn to the right and take the slope on a road that effects a curve and salt to a ridge under the chair lift where begins a long no cycle slope that finishes to the right with a curve (km 2,3).
We pass near the stations of two chair lifts and we agian climb with some hairping bend. To a fork (km 3,8) we go straight and we come to touch a ski run.
The road turns to the left and returns to be steep and almost no cycle up to the Pass of the de Fontana Freida (km 4,6). We follow to the right the road up to its term (km 4,9; arrival chair lift).
We take the wide path that continues and climbs the Sanctuary of Clavalitè (km 5,1). To the ight of the building continues the path vda3 that begins in light slope.
We overcome a ramps that it brings us on a panoramic lawn to whose term the path crosses a steep slant of grass and stones.
We cross with caution following the path that reaches the base of a rocky wall, it goes down in a subsidence and it reaches a beautiful little pond (km 6,5).
With some ups and downs we cross the grasslands and steeply go down to a lawn with sources (km 7,3).
We cross to the right without path avoiding to go down and we ford a brooklet before reaching the frequented path vda4 (km 7,5).
We go to the left for overcoming the threshold of the valley and we reach the path VdAav1 (km 7,7) that we follow to the right up to a lake (km 7,9).
We enter the stony valley that precedes the Pas and cross the stony ground on well adjust but few cycle path.
The last slope brings us on the Nanna Pass (km 8,5).
From here it is possible to go down in Val Di Ayas.
Gradient: 1000 ms.
Cycle: 73%
Asphalt: 3%
Observations: