Percorsi mtb in Valtournenche
Itinerario 19
Anello di Torgnon

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 7/2014
Partenza: Torgnon
Come arrivare:
Itinerario.
Partiamo dai parcheggi dell'area picnic di Plan Prorion, a circa 3,5 km da Torgnon e proseguiamo, in comune con l'itinerario 10, sulla stradina asfaltata che termina all'arrivo di una seggiovia (km 2).
Passiamo sotto all'impianto sulla strada pianeggiante che termina poco innanzi. Seguiamo la sterrata che raggiunge un bivio (km 3,5) dove lasciamo l'itinerario 10 e svoltiamo a sinistra.
La strada sale, in parte asfaltata, fino a un bel laghetto (ristorante; km 4,2).
Svoltiamo a destra seguendo l'ampia sterrata; guadagniamo quota con due tornanti e proseguiamo a lungo sulla strada quasi pianeggiante.
Trascuriamo le strade laterali e passiamo ai piedi di una cascata (km 7,9). Saliamo leggermente a un bivio (km 8,3) e proseguiamo diritto sempre sulla strada.
All'incrocio (km 9,7) con un sentiero segnalato lasciamo la strada e scendiamo a destra sul sentiero che entra nel bosco, costeggia uno stagno e scende in un avvallamento (km 10) dove incontriamo il sentiero 5.
Giriamo a sinistra per scendere a un altro bivio (km 10,1) dove svoltiamo a destra. Sono ben visibili alla nostra sinistra i resti dell'Ospice de Chavacour.
Il sentiero scende ad attraversare un ponte (km 10,6) da dove prosegue molto più largo.
Il sentiero termina sulla strada sterrata (km 11,3) percorsa dall'itinerario 10.
Svoltiamo a destra e scendiamo al ponte sull'emissario del lago Loditor (km 11,6; anche Lo Ditor, Lodetor).
Proseguiamo sulla strada ma, circa 50 metri della strada a destra che sale a una malga, la lasciamo (km 12,2) per imboccare una traccia erbosa che scende nel bosco.
La traccia si perde quasi subito ma basta proseguire per una decina di metri per raggiungere un'area picnic e un evidente sentiero (km 12,3).
Giriamo a destra e seguiamo il sentiero che presenta modesti saliscendi e un piacevole percorso parallelo alla soprastante strada.
Attraversiamo una strada asfaltata (km 13,4) e proseguiamo diritto sulla pista pianeggiante nel bosco.
A un bivio (km 14,2) svoltiamo a destra e saliamo una breve rampa al cui termine proseguiamo fino a raggiungere la strada sterrata principale (km 14,3).
Seguiamo a sinistra la strada fino al bivio (km 16) dove siamo già passati.
Saliamo a destra sulla strada parzialmente asfaltata ma non raggiungiamo il lago perchè la lasciamo a un bivio (km 16,5) per imboccare a sinistra un sentiero largo ma non molto evidente.
Il sentiero attraversa in piano la foresta fino a un bivio (km 17) dove dobbiamo lasciarlo perchè muore poco dopo per svoltare a sinistra.
Percorriamo un sentierino che serpeggia tra gli alberi per terminare all'arrivo della seggiovia (km 17,5).
Scendiamo a destra sulla strada di servizio che ci riporta sulla strada asfaltata che seguiamo a destra fino a Plan Prorion (km 19,6).
Dislivello: 400 m. e -400 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 23%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 7/2014
Start point: Torgnon
How to arrive:
Itinerary.
We depart from the parking lot of the area picnic of Plan Prorion, about 3,5 kms from Torgnon and we continue, in common with the itinerary 10, on the narrow asphalted road that it finishes to the arrival of a chair lift (km 2).
We pass under to the plant on the level road that finishes just before. We follow the dirt road that reaches a fork (km 3,5) where we leave the itinerary 10 and turn to the left.
The road climbs, partly asphalted, up to a beautiful little pond (restaurant; km 4,2).
We turn to the right following the ample unmetalled road; we gain altitude with two hairping bends and continue for a long time on the almost level road.
We neglect the side roads and pass to the foot of a fall (km 7,9). We slightly climb a fork (km 8,3) and always continue straight on the road.
At the intersection (km 9,7) with a signalled path we leave the road and go down to the right on the path that enters the wood, it skirts along a pond and goes down in a subsidence (km 10) where we meet the path 5.
We turn to the left for going down to another fork (km 10,1) where we turn to the right. They are well visible to our left the rests of the Ospice de Chavacour.
The path goes down to cross a bridge (km 10,6) from where it continues much wider.
The path finishes on the dirt road (km 11,3) crossed by the itinerary 10.
We turn to the right and go down to the bridge on the emissary of the lake Loditor (km 11,6; also The Ditor, Lodetor).
We continue on the road but, around 50 meters before the right road that it climbs to a malga, we leave it (km 12,2) to take a grassy trace that goes down in the wood.
The trace almost immediately loses but all it takes is continuing for about ten meters to reach a picnic area and an evident path (km 12,3).
We turn to the right and follow the path that offers modest ups and downs and a pleasant run parallel to the above road.
We cross an asphalted road (km 13,4) and continue straight on the level track in the wood.
To a fork (km 14,2) we turn to the right and climb a short ramp to whose term we continue up to reach the dirt main road (km 14,3).
We follow to the left the road up to the fork (km 16) where we are already passed.
We go up to the right on the road partially asphalted but we don't reach the lake because we leave it to a fork (km 16,5) to take to the left a wide but lnot very evident path.
The path crosses in plain the forest up to a fork (km 17) where we have to leave it because it shortly after ends for turning to the left.
We cross a narrow path that winds among the trees to end to the arrival of the chair lift (km 17,5).
We go down to the right on the road of service that brings us on the asphalted road that we follow to the right up to Plan Prorion (km 19,6).
Gradient: 400 ms. and -400 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 23%
Observations: